Categorie: Contributi alle Imprese, HOME PAGE, news,

20 gennaio 2020 - La news ha avuto 1.294 visite
Credito di imposta per gli investimenti nei comuni colpiti dagli eventi sismici
credito di imposta

Il credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, è stato esteso con un provvedimento anche alle imprese localizzate nei comuni colpiti dagli eventi sismici a far data dal 24 agosto 2016.

Beneficiari:

  • imprese che hanno la loro struttura produttiva nei comuni colpiti dagli eventi sismici
  • si impegnano a non delocalizzare nei due anni successivi il completamento dell’investimento
  • possiedono il DURC in regola

Possono fruire del credito di imposta le imprese già esistenti o di nuova istituzione che avviano attività
economiche imprenditoriali ricadenti in tutte le tipologie di attività, ad esclusione dei seguenti settori:

Industria siderurgica;
– Industria carbonifera;
– Industria costruzione navale;
– Industria delle fibre sintetiche;
– Settore trasporti e relative infrastrutture;
– Industria della produzione e della distribuzione di energia e delle infrastrutture energetiche;
– Settore creditizio, finanziario e assicurativo;
– Settore agricoltura, pesca e acquacoltura

Interventi finanziabili: Sono agevolabili gli investimenti in beni strumentali, avviati dal 07/04/2018 e realizzati entro il 31/12/2020, identificati in nuovi macchinari, impianti e attrezzature varie, anche acquisiti mediante leasing, relativi a:

  • Creazione di un nuovo stabilimento;
  • Ampliamento della capacità di uno stabilimento esistente
  • Diversificazione della produzione di uno stabilimento per ottenere prodotti mai fabbricati precedentemente
  • Cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente.

Sono esclusi dall’agevolazione i beni autonomamente destinati alla vendita (beni merce), i beni trasformati o assemblati per l’ottenimento di prodotti destinati alla vendita, materiali di consumo, beni che rappresentano mera sostituzione.

Entità massima della spesa ammessa al credito:

  • Piccole imprese: 3 milioni di euro;
  • Medie Imprese: 10 milioni di euro;
  • Grandi Imprese: 15 milioni di euro;

Entità del credito:

  • Piccole imprese: 45%
  • Medie Imprese: 35%
  • Grandi Imprese: 25%

Presentazione delle domande: le domande possono essere presentate fino al 31 dicembre 2020.

Leggi la scheda

Per ulteriori informazioni contattare il nostro servizio Contributi Pubblici alle Imprese
Emanuela FIORANI 0733.366421 – e.fiorani@macerata.confartigianato.it (Macerata)
Claudia BUSTO 0733.366418 – c.busto@macerata.confartigianato.it (Macerata)
Laura EMILIOZZI 0733.366913l.emiliozzi@macerata.confartigianato.it (Macerata)
Stefano SANTINI 0733.366943 – s.santini@macerata.confartigianato.it (Ascoli Piceno)
Letizia COGNIGNI 0733.366932 – l.cognigni@macerata.confartigianato.it (Fermo)


Shares