Categorie: Alimentare, news, Panificatori, Ristorazione e Pubblico Esercizio,

9 ottobre 2019 - La news ha avuto 229 visite
Piano antismog regionale: nuovi provvedimenti per le attività produttive
piano antismog

La Regione Marche ha delibarato il Piano antismog 2019/2020 prevedendo una serie di provvedimenti che riguarderanno, secondo la classificazione Istat,  anche i Comuni di Macerata, Civitanova, Corridonia, Matelica, Montecosaro, Montelupone, Monte San Giusto, Morrovalle, Porto Recanati, Potenza Picena e Recanati.

Al fine di ridurre la concentrazione degli agenti inquinanti nell’aria la Regione queste le disposizioni principali:

  • dal primo novembre fino al 15 aprile 2020, dal lunedì al venerdì (dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30), divieto di circolazione ai veicoli
    • diesel pre Euro, Euro 1, 2 e 3,
    • veicoli a benzina pre Euro, Euro 1,
    • autobus urbani ed extraurbani diesel pre Euro e Euro 1, 2, 3
    • motocicli con cilindrata superiore a 50 centimetri cubici, 2 tempi pre Euro
    • ciclomotori pre Euro.
  • attività produttive autorizzate alle emissioni in atmosfera: riduzione delle emissioni di polveri totali e di ossidi di azoto al di sotto del 10%
  • attività produttive che operano nel campo della panificazione e della ristorazione: divieto di utilizzo per la cottura dei cibi della combustione di biomasse legnose (salvo che le apparecchiature siano dotate di sistemi di abbattimento delle polveri sottili nei fumi e divieto dell’uso di olio combustibile.
  • impianti termici civili: non sono più consentiti gli impianti a olio combustibile. Quelli a legna, cippato, pellet, carbonella (biomassa solida) o carbone non devono avere una classe di validità pari o al di sopra a tre stelle

 

Shares