Categorie: 100% Made in Italy, Contributi alle Imprese, Export, HOME PAGE, news,

23 aprile 2019 - La news ha avuto 168 visite
BANDO EXPORT 2019: in arrivo i contributi a fondo perduto per la partecipazione alle fiere
bando export

La Camera di Commercio delle Marche ha messo a disposizione delle imprese marchigiane contributi a fondo perduto previsti dal nuovo bando Export 2019. Il bando concede quindi contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali in Italia e all’estero, misura agevolativa volta a sostenere i processi di internazionalizzazione, attraverso il sostegno finanziario alle imprese che partecipano a fiere nazionali ed estere.

Di seguito una sintesi dei principali aspetti del bando:

Beneficiari:  MPMI della Regione Marche con sede legale e/o unità locale nella Regione Marche e che non beneficino o non abbiano beneficiato di altri contributi pubblici per l’abbattimento dei costi per le stesse voci di spesa.

Iniziative ammesse a contributo:

  • le fiere a carattere internazionale svolte in un paese estero;
  • le fiere a carattere internazionale che si svolgono in Italia, ricomprese nel Calendario 2019 delle Manifestazioni Fieristiche Internazionali in Italia dell’AEFI (quelle certificate secondo la norma ISO 25639:2008 da organismo riconosciuto da Accredia e quelle non certificate, consultabili sui siti: http://www.aefi.it; http://www.calendariofiereinternazionali.it/);
  • le fiere che si svolgono nella Regione Marche e che promuovano le eccellenze del nostro territorio.

Entità dell’agevolazione:

Fiere in Italia: 50% dei costi sostenuti e documentati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di €  2.000,00;
Fiere all’estero (in paesi UE): 50% dei costi sostenuti e documentati, al netto dell’IVA, fino a massimo € 2.500;
Fiere all’estero (in paesi EXTRA UE): 50% dei costi sostenuti, al netto dell’IVA,  fino a massimo € 3.500,00;
Fiere nella Regione Marche: 50% dei costi sostenuti e documentati, al netto dell’IVA, a fino ad un massimo € 400,00 Euro, con un fondo complessivo disponibile di Euro 60.000,00.

Presentazione delle domande: dal 15 aprile e fino al 31 luglio 2019.

Shares