Categorie: HOME PAGE, news,

5 luglio 2017 - La news ha avuto 1.643 visite
Libri scolastici gratis per i 140 comuni del cratere
libri scolastici gratis

Accordo Miur e Aie: in arrivo libri scolastici gratis per i comuni del cratere.

Alla luce della nuova “geografia” delle aree colpite dal susseguirsi degli eventi sismici, il MIUR e l’AIE, Associazione Italiana Editori, nell’ambito dell’Accordo Operativo siglato lo scorso Novembre che stabiliva la possibilità di elaborare nuove proposte per il perseguimento degli obbiettivi stabiliti anche dopo l’anno scolastico 2016/2017, hanno concordato sull’esigenza di ampliare l’area di intervento inserendo tutti i 140 comuni colpiti dai terremoti successivi al sisma del 24 agosto 2016.

Quindi tutti gli studenti, residenti nei 140 Comuni, individuati come cratere dal Decreto n. 189 del 17110/2016,Allegati 1,2 e 3, in quanto colpiti dai terremoti del 24/08/2016, 26-30/1012016, 18/01/2017, frequentanti le scuole secondarie di l° e Il° grado, avranno diritto a una fornitura gratuita di libri di testo per l’anno scolastico 2017/2018 (limitata ai soli libri di testo in adozione).

Le famiglie residenti in uno dei 140 Comuni possono effettuare la richiesta per la donazione dei libri di testo per l’anno scolastico 2017/2018, previa valutazione dei seguenti criteri:

  • Residenza come prima casa in uno dei comuni appartenenti al cratere sismico (Decreto n. 189 del 17/10/2016);
  • Inagibilità abitativa certificata;
  • Eventuale stato di disoccupazione e/o perdita dell’attività produttiva (non obbligatorio)
  • Autocertificazione del reddito complessivo cosi come da documento ISEE (fino a un massimo di €32000 )

Le richieste dei beneficiari dovranno essere effettuate entro il 25 luglio 2017 attraverso la piattaforma online che è disponibile all’indirizzo www.arearischio.it.

L’elenco degli effettivi beneficiari sarà comunicato a chiusura delle iscrizioni, e coloro che otterranno il beneficio riceveranno al proprio indirizzo di posta elettronica le indicazioni per scaricare il voucher digitale per il ritiro dei testi che potranno essere richiesti presso le librerie situate nel comune di residenza o nei comuni limitrofi.

Shares