Categorie: Ambiente,

6 dicembre 2016 - La news ha avuto 378 visite
Sistri: importanti aggiornamenti
sistri

Trasmettiamo integralmente il testo inviatoci dal Responsabile del Servizio Ambiente e Sicurezza di Confartigianato Imprese Nazionale circa gli utlimi aggiornamenti riguardanti il Sistri.

“Per ciò che riguarda il SISTRI il Ministero non comunica alcunché! Tuttavia si sa che, nonostante la gara per il nuovo gestore sia stata aggiudicata, il Ministero non ha ancora firmato il relativo contratto forse perché comunque pende sulla vicenda un ricorso al TAR . Da ciò e da colloqui informali con Il Direttore del Ministero e con altri esperti, ricavo che la proroga sia inevitabile e noi infatti ce la aspettiamo. Abbiamo anche preparato un emendamento per questo, presentato in Parlamento come Rete Imprese Italia.

Stiamo preparando comunque una ennesima richiesta di incontro perché il tempo stringe e vorremmo essere certi che la proroga ci sarà. La nostra esperienza e l’osservazione di come NON stanno procedendo le cose ci dice che la proroga ci dovrà essere e consiglio di prospettare alle aziende questa conclusione come la più probabile. Naturalmente ciò implica al 30 aprile 2017 il pagamento dell’odioso contributo (a fronte di nulla). Ma facciamo un passo alla volta. Come sempre vi tengo aggiornati”.

In assenza di questa auspicata proroga, il Sistri sarà operativo dal 01.01.2017.

Ricordiamo che i soggetti obbligati ad aderire sono:

  • enti e imprese con più di 10 dipendenti, produttori iniziali di rifiuti pericolosi da attività artigianali; industriali; commerciali; di demolizione; sanitarie; agricole e agroindustriali; nonché attività di servizi
  • enti e imprese che effettuano la raccolta; il trasporto; lo stoccaggio; il recupero; lo smaltimento dei rifiuti pericolosi

 

Per info
Servizio Ambiente
Cristina Sileoni 0733 366 503 – c.sileoni@macerata.confartigianato.it
Cinzia Del Bianco 0733 366 236 – c.delbianco@macerata.confartigianato.it

Shares
Tags: sistri,