Categorie: HOME PAGE, Innovazione tecnologica, news,

27 luglio 2016 - La news ha avuto 751 visite
Visita guidata con Stefano Micelli alla Mostra New Craft di Milano – sabato 30 luglio

Confartigianato Imprese Macerata ha organizzato un viaggio e  visita  alla Mostra “ New Craft”  (presso Fabbrica del Vapore, a Milano http://www.triennale.org/mostra/new-craft/  )   per il prossimo sabato 30 luglio  potendo approfittare eccezionalmente della disponibilità a condurre una visita guidata ( riservata) alla Mostra da parte del curatore Stefano Micelli, docente presso l’Università Cà Foscari di Venezia ed autore dei libri di successo “Futuro Artigiano” e “Fare è Innovare”.

Il viaggio sarà effettuato attraverso un minibus che farà le seguenti tappe:

Ore 4.45 Macerata via Pesaro – di fronte sede Confartigianato

Ore 5.00 Civitanova area parcheggio Mercatone Uno ( nei pressi del casello autostrada)

Ore 5.30 Ancona Sud via Fioretti, 2/a – di fronte sede Confartigianato

L’arrivo a Milano in Fabbrica del Vapore è previsto per le ore 11,30-11.45

La visita alla mostra, con lo svolgimento di un breve incontro di approfondimento conclusivo ed una pausa per buffet-ristoro, si concluderà intorno alle ore 15.

Il rientro è previsto per le 22.00 – 23.00 di sabato sera.

NEW CRAFT non è semplicemente una Mostra ….no,   NEW CRAFT è il luogo privilegiato in cui si può comprendere la rivoluzione manifatturiera che è già in corso e comprendere in che modo questa rivoluzione possa rappresentare un’enorme possibilità per la propria impresa e per il settore cui si appartiene (vedendo prodotti innovativi, imprese artigiane e tecnologie digitali):

“La mostra offre una rassegna di questo modo di pensare la manifattura, affiancando a produttori consolidati i giovani selezionati nell’ambito della Call Under 35 che ha raccolto oltre 500 candidature da più di 30 paesi del mondo.

Tanti i settori coinvolti in mostra: biciclette, stampa letterpress, gioielli, vestiti, mobili, protesi, realizzazioni di prodotti in acciaio e legno. Non solo prodotti, ma anche processi: a fianco di oggetti e istallazioni prende forma un laboratorio distribuito capace di dare vita a manufatti straordinari. Emerge così una cultura del progetto che si innesta sul potenziale di flessibilità e di personalizzazione tipico della manifattura digitale. Oggetti modellati sul dialogo fra sensibilità e culture diverse diventano il tramite per dare visibilità a progetti sociali e culturali di cui i nuovi artigiani sono protagonisti consapevoli.”  (nota: tratto dal sito web di presentazione).

Il viaggio e l’ingresso alla mostra sono gratuiti.

Sarà previsto un rimborso eventualmente solo per i costi del buffet-ristoro (costo comunque minimo).

Per informazioni e ulteriori dettagli:

Giuseppe Ripani

g,ripani@macerata.confartigianato.it

0733.366438

 

Shares