Categorie: Autotrasporto Conto Terzi, HOME PAGE, news,

13 luglio 2016 - La news ha avuto 723 visite
Autotrasporto, Francia: concesso alle imprese estere di adeguarsi alle nuove regole della Legge Macron entro il 22 luglio 2016
fermo autotrasporto

Informiamo che i colleghi di FENADISMER, il sindacato nazionale dei trasportatori spagnoli, hanno ricevuto informazioni dal loro Ministero dei Trasporti secondo cui le autorità di controllo francesi concederanno 3 settimane di tempo alle imprese straniere per adeguarsi alla nuova normativa e relativi adempimenti necessari, esattamente fino al 22 luglio 2016.

L’informativa sembra sia giunta dal Ministero del Lavoro francese, che ha comunicato inoltre, che nonostante la Legge Macron sia in vigore dal 1° luglio, fino al 22 luglio p.v. le autorità di controllo informeranno le aziende di trasporto e permetteranno loro un progressivo adattamento per l’espletamento delle formalità previste.

Confartigianato Trasporti, proprio in ragione della mancanza di chiarimenti interpretativi ufficiali sulle nuove norme e per le gravi difficolta’ generate alle imprese di trasporto dall’obbligo immediato di adeguamento, aveva sostenuto in sede UETR la necessita’ di un rinvio tecnico, che è stata formalizzata con una richiesta ufficiale al Commissario Europeo ai Trasporti Violeta Bulc.

Ricordiamo che per le imprese che distaccano lavoratori che effettuano trasporti internazionali o operazioni di cabotaggio in territorio francese è necessario:

– predisporre l’attestato di distacco;

– nominare un proprio rappresentante in Francia, che ha l’obbligo di conservare tutta la documentazione necessaria ed interfacciarsi con le autorità francesi, in caso di controlli.

La nostra associazione rimane a disposizione per espletare le formalità di merito previste dalla Legge Macron, fornendo la necessaria assistenza.

 

Per informazioni:

g.menichelli@macerata.confartigianato.it

0733.366301

 

Shares