Categorie: Autotrasporto, HOME PAGE, news,

10 maggio 2016 - La news ha avuto 113 visite
IN CRESCITA LE IMMATRICOLAZIONI DI VEICOLI PER IL TRASPORTO MERCI NEL 2015

Segno positivo nelle Marche per le immatricolazioni di veicoli per il trasporto merci: è un buon segnale per la nostra categoria.

A parlare è Emanuele Pepa, Presidente degli Autotrasportatori di Confartigianato Imprese Macerata.

Mentre in Italia nel 2015 la crescita è stata dell’11,3% – spiega il Presidente –  nelle Marche le immatricolazioni di veicoli per il trasporto merci sono aumentate del 19,8% rispetto al 2014, ed a Pesaro la crescita ha toccato addirittura il +32,6%. Seguono Ancona (+25,5%), Fermo (+12,8%), Macerata (+12%) e Ascoli Piceno (+3,6%) .

Se si prendono in considerazione le immatricolazioni di veicoli con PTT (peso totale a terra) fino a 16 tonnellate, l’aumento registrato nelle Marche è stato del 20,3%, mentre per i veicoli con PTT maggiore di 16 tonnellate la crescita è stata del 15,3%. Sono cresciute sia le immatricolazioni di veicoli per il trasporto merci con PTT fino a 16 tonn (+10,7%) sia quelle di veicoli per il trasporto merci con PTT superiore a 16 tonn (+17,1%).

L’aumento registrato nel 2015 – continua Pepa – fotografa efficacemente il momento congiunturale che il settore dei trasporti su strada sta attraversando. Dopo una crisi prolungata, molte aziende di autotrasporto si sono trovate nella condizione di non poter più rimandare la sostituzione dei loro mezzi più vecchi e inquinanti. Allo stesso tempo l’inizio della ripresa economica ha contribuito a far aumentare gli scambi di merci e con essi i trasporti.

Questi due fattori  – conclude – hanno spinto le aziende di trasporto ad accelerare il ricambio dei mezzi per poter affrontare le sfide che attendono l’economia nel futuro prossimo con una flotta di veicoli più giovani, più sicuri e più efficienti. E questa è una buona notizia!.

Dati da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci.

UFFICIO STAMPA CONFARTIGIANATO IMPRESE MACERATA

Shares