Convenzioni

La news ha avuto 418 visite
SCF SOCIETÀ CONSORTILE FONOGRAFICI

E’ stata rinnovata per il 2017 la convenzione con la SCF Consorzio Fonografici per l’utilizzazione di fonogrammi e videoclip negli esercizi commerciali a tariffe agevolate.

Qui di seguito le procedure operative stabilite:

ESERCIZI COMMERCIALI E ARTIGIANALI
(incluse Panetterie, Rosticcerie… – NO Bar!)

Le modalità di raccolta tra cui gli associati possono scegliere, sono le seguenti:

  • Ricevere la fattura e provvedere successivamente al pagamento tramite la compilazione del modulo di Licenza
  • Versare il compenso e ricevere fattura a quietanza tramite i servizi on line (con carta di credito / PayPal / bollettino bancario) oppure utilizzando il bollettino postale.

MODULO DI LICENZA
Occorre compilare l’apposito modulo (completo di firme e timbri), e inviarlo a SCF via posta (SCF Consorzio Fonografici – via Leone XIII 14 20145 Milano c.a. Ufficio Public Performance) o via fax (02.46547576) oppure via e-mail (retail@scfitalia.it). La licenza si può anche scaricare direttamente dal sito www.scfitalia.it (click sul banner dedicato alla Campagna presente in homepage).

oppure
SERVIZI ON LINE (https://licenze.scfitalia.it)
Alla pagina dedicata l’Esercente avrà la possibilità di registrare la propria società e, dopo aver preso visione del preventivo formulato in base ai dati inseriti, scegliere se pagare direttamente con carta di credito/carta prepagata PayPal® oppure scaricare in formato PDF un bollettino freccia bancario precompilato, utilizzabile presso qualsiasi sportello bancario.
oppure
BOLLETTINO POSTALE
L’Esercente dovrà compilare il bollettino postale inserendo l’importo dovuto, calcolato in relazione alla tariffa riportata sul bollettino stesso (che è già scontata e comprensiva di IVA al 22%).

PUBBLICI ESERCIZI (Bar, Ristoranti, Pizzerie, Stabilimenti Balneari – zona bar) – PARRUCCHIERI ED ESTETISTI – STRUTTURE RICETTIVE(Alberghi, B&B, Agriturismi)

La riscossione dei compensi per Pubblici Esercizi, Parrucchieri/Estetisti e Strutture Ricettive, anche per l’anno 2016, è stata affidata a SIAE che provvederà a riscuotere entro il 31 marzo 2017 i compensi stabiliti in Convenzione e ad inviare una fattura a quietanza da esibire in caso di controllo.

 

 

Shares