Categorie: Autonoleggio, Autotrasporto, Autotrasporto Conto Terzi, news, Taxi, Trasporto Pubblico Locale,

27 gennaio 2016 - La news ha avuto 361 visite
Confartigianato Trasporti: importante convegno per gli autotrasportatori sulla legge di Stabilità 2016

Domenica 24 gennaio alle ore 9,30 presso l’Hotel Cosmopolitan di Civitanova Marche si è tenuto, organizzato da Confartigianato Trasporti Marche, un importante convegno regionale destinato al settore dell’autotrasporto avente lo scopo di illustrare le principali novità della Legge di Stabilità che impattano sulla categoria. Di fronte ad un’attenta e numerosa platea sono intervenuti, tra gli altri, il Presidente Provinciale di Confartigianato Trasporti Macerata Emanuele Pepa, i dirigenti di settore per le province di Ancona e Macerata Gilberto Gasperoni e Giorgio Menichelli, il Presidente ed il Segretario Nazionali di categoria Amedeo Genedani e Sergio Soffiatti. Dopo i convenevoli ed i saluti di rito i relatori hanno illustrato le principali novità della Legge di Stabilità che non è un semplice documento finanziario ma contiene anche importanti novità normative. Ecco, di seguito, le principali. Esclusione dal rimborso delle accise per i veicoli di categoria euro 2 o inferiore; Rifinanziamento del Fondo Centrale di Garanzia per l’autotrasporto; Decontribuzione previdenziale per i conducenti che effettuano trasporti internazionali (in via sperimentale per un triennio e fino ad esaurimento delle risorse); Rimodulazione degli importi delle spese non documentate; Obbligo di esibizione della documentazione per i trasporti internazionali (la nuova disposizione mira a rendere più incisivi i controlli sui vettori esteri, evitando “aggiramenti” della disciplina comunitaria in materia di cabotaggio stradale); Codice della strada: nuove infrazioni accertabili senza obbligo di contestazione immediata (tra queste quelle relative alla revisione dei veicoli, al sovraccarico, alla copertura assicurativa); Abolizione dell’obbligo dell’uso esclusivo dei mezzi di pagamento elettronico (la legge elimina l’obbligo di adempiere al pagamento dei corrispettivi di cui al contratto di trasporto utilizzando strumenti idonei a garantire la tracciabilità delle operazioni, che era previsto per tutte le operazioni a prescindere dall’importo dovuto: conseguentemente per il pagamento di tutti i corrispettivi legati al contratto di trasporto si applica il limite generale all’utilizzo del contante che la legge ha elevato a 3.000 euro); Novità in tema di esportazione all’estero di veicoli (la nuova norma, introdotta al fine di contrastare l’elusione della tassa automobilistica e degli oneri connessi al trasferimento di proprietà dei veicoli, stabilisce che la definitiva esportazione all’estero dei veicoli immatricolati possa avvenire esclusivamente al fine della re-immatricolazione nel Paese estero di destinazione); Proroga esonero contributivo per le assunzioni a tempo indeterminato (ma con importanti limitazioni dei benefici economici quali valenza per due anziché tre anni, 40% di abbattimento dei complessivi contributi previdenziali dovuti con un massimo di 3.250 euro su base annua); Maxi ammortamento (140%) per l’acquisto dei beni strumentali (esso si potrà applicare su tutti i beni strumentali acquistati tra il 15 ottobre 2015 ed il 31 dicembre 2016).

 

In allegato la sintesi del convegno, il cui servizio realizzato dall’emittente televisiva TV Centro Marche, è visibile al seguente link: https://youtu.be/F9mtA5x4mEo

 

1453883537_12565526_10156716141665227_2671063456825456360_n 1453883546_5499_10156716141465227_4063948189358147913_n 1453883556_12509114_10156716141400227_3702076709945262879_n 1453883567_12642675_10156716145495227_1905134036115991690_n

 

Shares