Categorie: Autotrasporto, news,

1 ottobre 2015 - La news ha avuto 35 visite
Rc auto e Certificato di Proprietà, tutte le novità a partire da ottobre 2015

Dal 5 ottobre p.v. il Certificato di Proprietà Digitale sostituirà il tradizionale Certificato cartaceo che, quindi,  non sarà più prodotto e consegnato. A chi acquista veicoli e a chi effettuerà trascrizioni o annotazioni successive al 5 ottobre, sarà rilasciata unicamente la ricevuta dell’avvenuta registrazione nel Pubblico Registro Automobilistico. Sulla ricevuta è infatti presente il “Codice di Accesso” con il quale il proprietario del veicolo può visualizzare da subito il Certificato di Proprietà digitale su internet.

Inoltre dal 18 ottobre non si dovrà più esporre il contrassegno assicurativo sul parabrezza dell’auto. Il controllo della copertura verrà effettuato attraverso la verifica della targa, nel corso dei posti di blocco attuati dalle Forze dell’Ordine o utilizzando i dispositivi di controllo a distanza come i tutorgli autovelox e le telecamere posizionate in prossimità dei varchi ZTL che abbineranno automaticamente la targa con il registro delle polizze assicurative RC Auto. In questo modo, continua l’associazione, si potrà verificare rapidamente quali veicoli sono in regola e quali circolano senza copertura e sarà più facile contrastare l’evasione assicurativa.

Resta comunque l’obbligo di esibire, a richiesta, il certificato di assicurazione, la cui mancanza al seguito è sanzionata dall’articolo 180 del Codice della Strada

Maggiori informazioni e dettagli di questo nuovo sistema sono contenuti nella guida ‘Rc Auto 2.0: addio tagliando di carta’ realizzata da Ania e pubblicata sul sito internet dell’Associazione: www.ania.it

Shares