Categorie: 100% Made in Italy, Export, Moda, news,

27 agosto 2015 - La news ha avuto 97 visite
Micam2015: 42 aziende 100% made in Italy in partenza per Milano

Pronti a partire alla volta del Micam i 42 artigiani della calzatura di Confartigianato Imprese Macerata che anche quest’anno rappresenteranno il meglio delle produzioni 100% Made in Italy nel corso della rassegna del settore calzaturiero più importante al mondo. Ricordiamo che le aziende del distretto fermano-maceratese che parteciperanno al Micam sono in totale 300, di cui 100 della provincia di Macerata.

“L’ottantesima edizione di theMicam – dichiara Giuseppe Mazzarella, Presidente Nazionale della Moda di Confartigianato Imprese nonché Consigliere ICE – che presenterà le novità delle collezioni moda calzatura per la stagione primavera/estate 2016, si svolgerà dall’1 al 4 settembre a Fiera Milano Rho e vedrà la partecipazione di ben 1.443 espositori, di cui 602 stranieri, su una superficie espositiva netta di 64.175 mq. In corso in Fiera anche il Mipel, il salone della pelletteria che quest’anno vede coinvolti circa 300 espositori, di cui 20 che presenteranno collezioni etichettate 100% made in Italy. La calzatura marchigiana porterà a Milano lo stile, il design e l’innovazione made in Italy presentando il meglio delle ultime collezioni.

Un evento imponente – prosegue Mazzarella – per il quale è necessario uno sforzo importante e per il quale le nostre aziende hanno alte aspettative nonostante le incognite legate alla crisi della Russia, purtroppo ancora in forte recessione, e al più recente crollo dei marcati cinesi. Fortunatamente però – conclude il Presidente – sono in aumento i dati relativi all’export verso paesi come gli Stati Uniti (+3,4%), Polonia (16,1%), Bulgaria (4,4%), Germania (4,6%) e Slovenia (+15). In crescita anche l’export verso il Regno Unito con un +7,7%, la Spagna +7,6% e i Paesi Bassi +11,4%. La speranza è quindi che la qualità e l’esclusività dei nostri prodotti 100% made in Italy possano comunque continuare a conquistare questi mercati esteri”.

“I programmi per l’ internazionalizzazione delle nostre imprese – dichiara poi Paolo Capponi, Responsabile Ufficio Export di Confartigianato Macerata – sono in continua evoluzione, vista l’importanza per la nostra Associazione di dedicarsi sempre più all’approccio dei mercati esteri per garantire nuove e proficue opportunità alle imprese del nostro distretto. Il prossimo appuntamento riguarderà due importanti riunioni informative sul Bando TEM-Voucher a fondo perduto del MISE nel corso del quale i nostri consulenti saranno a disposizione delle aziende interessate ad intraprendere questo innovativo percorso di internazionalizzazione. A seguire – conclude Capponi – doppio appuntamento con i nostri Incoming, sempre in collaborazione con ICE, che nel prossimo autunno coinvolgeranno i settori Abbigliamento e Agroalimentare, altra grande opportunità per la promozione delle produzioni con garanzia 100% Made in Italy”.

 

 

UFFICIO STAMPA CONFARTIGIANATO IMPRESE MACERATA

 

 

Shares