Categorie: Autotrasporto, news,

29 luglio 2015 - La news ha avuto 84 visite
L'incontro tra le Associazioni dell'Autotrasporto e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: in via di recupero le spese non documentate

Si è tenuto giovedi 23 luglio l’incontro fra le Associazioni dell’Autotrasporto e il Capo di Gabinetto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dott. Mauro Bonaretti, e il Sottosegretario Del Basso De Caro.

Nel corso della riunione sono stati esaminati i temi oggetto dell’attuale confronto con la rappresentanza dell’Autotrasporto e al fine di raggiungere un positivo accordo – in via definitiva – la prossima settimana, il Capo di Gabinetto si è impegnato a trasmettere alle Associazioni il ricalcolo relativo alle spese non documentate e la stesura di nuove regole nel merito di alcuni tematiche di particolare interesse. 

In sintesi, alcuni dei numerosi argomenti trattati: 

1. Spese non documentate: il Governo proporrà un diverso assetto degli importi forfettari giornalieri da quello ufficializzato dalla Agenzia delle Entrate lo scorso 2 luglio.

2. Nuove regole per il contrastare la concorrenza sleale, il fenomeno del cabotaggio abusivo, l’abuso del distacco transnazionale e della somministrazione illegale.

3. Ripristino dell’Ecobonus dal 2016.

4. Sistri: sospensione delle sanzioni per mancati pagamenti.

5. Soluzione dei problemi delle Motorizzazioni (a seguito del trasferimento di competenze degli Albi Provinciali e problematiche inerenti alle revisioni dei veicoli pesanti).

6. Soppressione della quota contributiva per l’Autorità di Regolazione dei Trasporti. 

Le associazioni dell’Autotrasporto hanno inoltre sollecitato l’introduzione di una norma per il rispetto dei “tempi certi di pagamento”. 

In attesa di un nuovo incontro in settimana col Governo, si fa riserva di effettuare ogni valutazione nel merito delle soluzioni proposte.

Shares