Categorie: 100% Made in Italy, Alimentare, Artigianato Artistico, news,

22 luglio 2015 - La news ha avuto 309 visite
"Bello, buono e ben fatto" il video-progetto di Confartigianato per la promozione del territorio e delle sue eccellenze artigiane

Presentato presso la Camera di Commercio di Macerata dal Presidente Provinciale di Confartigianato Imprese Renzo Leonori, il progetto “Bello, Buono e ben fatto”, realizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Casale delle Noci, sostenuto e interamente finanziato dalla Regione Marche. 

La promozione dell’artigianato artistico e tradizionale attraverso la valorizzazione della qualità e della bellezza di tutti quei prodotti tipici che vengono realizzati nel nostro territorio, e che non tutti conoscono: questo è lo scopo dell’ambizioso video-progetto di Confartigianato nato nell’ambito del più ampio piano turistico della Regione.  

Si tratta di una serie di video realizzati direttamente nelle aziende produttrici, volti ad esaltare il “made in Marche”, già famoso in tutto il mondo per le sue eccellenze e le sue griffe, e soprattutto volti a promuovere le piccole realtà aziendali che conservano ancora le tradizioni manifatturiere ed artigianali e che trasmettono, con i loro prodotti, la storia, la cultura, la creatività di un intero territorio.

“In tutte le nostre iniziative – dichiara Giorgio Menichelli, Responsabile Servizio e Sviluppo Categorie di Confartigianato Imprese Macerata – puntiamo sempre a creare delle collaborazioni tra le varie aziende, cercando di sviluppare la rete d’impresa e creando progetti che abbiano ha anche un valore sociale”.

Presente alla conferenza stampa anche Luigi Ricci, Project Manager dell’Associazione Casale delle Noci il quale ha sottolineato come “sia importante riuscire a trasmettere l’antico mestiere artigiano, soprattutto alle nuove generazioni, facendone conoscere tutti i processi produttivi dalla materia prima al prodotto finito. Inoltre Nelle clip non ci sono interviste ma solo didascalie in modo da poter facilmente convertirle in formato per il mercato internazionale”.

Da dati camerali si evince che in provincia di Macerata quasi il 3% delle imprese artigiane appartengono all’artigianato artistico: circa 320 imprese, per il 77% imprese individuali, oltre 1.000 occupati, i cui comparti più rappresentati sono costituiti da restauratori, da lavoratori del ferro, da vetrai/ceramisti, da orafi e gioiellieri, da lavoratori del legno; più esigui ma non meno tipici e qualificati sono i comparti della lavorazione del marmo, dei vimini ed i tappezzieri.

L’artigianato artistico (il “Bello…”) nella nostra provincia è un’eccellenza da valorizzare e preservare: vi sono inclusi antichi mestieri propri della nostra tradizione che tendono a scomparire, mestieri che vanno a tutti i costi salvati anche perché strumento di promozione non indifferente all’offerta turistica.

L’altra serie dei video è invece dedicata al comparto alimentare: l’enogastronomia tipica, quella di qualità, (il Buono”…), in forte crescita anche come export, è sempre più un fiore all’occhiello dell’artigianato e del territorio.

Ecco quindi che Confartigianato Imprese Macerata vede in questo progetto l’occasione per valorizzare e rilanciare il “buono ed il bello” di questa nostra terra, ancora tutta da scoprire e da gustare. Vini, carni, terrecotte, dolci, cioccolato, manufatti vari, formaggi, conserve e quant’altro realizzati nei nostri laboratori artigiani apparentemente potrebbero avere poco in comune, ma tutti questi prodotti hanno un “comune denominatore”, la tipicità e la qualità, capace di sintetizzare contemporaneamente passione, arte, gestualità, abilità, saperi antichi, gusto, sapori e genuinità.

L’artigianato è da sempre il protagonista dell’identità di un territorio. Conoscere ed apprezzare il variegato mondo dell’artigianato, soprattutto attraverso le sue “eccellenze” significa scoprire, valorizzare e addirittura identificare il relativo territorio di riferimento, connubio non solo di cultura, ambiente, paesaggi e monumenti ma anche e soprattutto di storia, di tradizioni e di genti.

In tempi di globalizzazione, il rischio di perdere le radici che ci legano al territorio, ai suoi saperi ed alle sue bellezze è forte. I mestieri artistici, come pure le eccellenze enogastronomiche sono invece l’ancora alla nostra storia e cultura. Un’ancora che non va perduta e che è tutt’uno con i prodotti che i nostri artigiani creano e vendono elevando il valore delle nostre produzioni. In questo senso è quindi fondamentale attuare un percorso di valorizzazione del settore da attuare in rete, percorso che abbia come obiettivo primario la conoscenza di questi mestieri da parte dei giovani. Un’azione che implica la sensibilizzazione delle famiglie e la valorizzazione degli artigiani quali attori e protagonisti di un lavoro utile e ricco di significato. Un percorso che Confartigianato da sempre ha cercato di stimolare e valorizzare, un percorso infine che può esser facilitato da strumenti di conoscenza ben studiati e ben realizzati, come appunto vogliono essere questi video che oggi presentiamo.

I 22 video che danno risalto alla manualità, l’originalità e la creatività del lavoro artigiano, hanno coinvolto molti settori dell’artigianato artistico come la calzatura fatta a mano, pelletteria, orafi, restauro del mobile, ceramica, produzione pipe, produzione strumenti musicali, tessitura, giunco e vimini, amanuense, decorazione e pittura, ferro battuto. Il comparto alimentare invece è rappresentato dalla produzione di pasta, pasticceria, cacao e  cioccolato e prodotti dolciari, produzione di sciroppi, succhi, confetture, nettari, marmellate, olio d’oliva, produzione e stagionatura di salumi, formaggi e prodotti caseari, produzione e invecchiamento di vini, distillati e liquori, aceti, mosti.

Tali video verranno pubblicati, in maniera capillare, sui social network, nel sito della Provincia di Macerata, nei siti provinciali e regionali e nazionali dell’Associazione Confartigianato, e verranno anche proposti a tour operator, agenzie viaggi, emittenti locali, ed alla Regione Marche settore turismo.

Queste le aziende presso cui sono stati girati i video:

Artigianato artistico:

Castagnari – Recanati (produzione strumenti musicali)
La tela – Macerata (tessitura a liccetti)

Lorenzo Lattanzi Restauro  Pollenza MC  – (restauro)

LSP srl – Petriolo MC (calzature fatte a mano)

Malleus – Recanati (bottega amanuense)

Moretti – Recanati (pipe fatte a mano)
Pergolesi Pelletteria – Monte San  Giusto MC (fabbricazione pelletteria)

Piccole Gioie di Verdenelli Giuseppe – Macerata (lavorazioni orafe)

Tamburrini Emilio – Mogliano MC (mobili in giunco e vimini)

Taruschio – Appignano MC (lavorazione ceramica)

Tittarelli – Cingoli MC (abbigliamento su misura)

 

Alimentare

Azienda Agricola Si.Gi. – Macerata (confetture)
Birrificio Il Mastio – Urbisaglia MC (birre artigianali)
Caseificio Di Pietroantonio Andrea – Belforte del Chienti MC (caseificio)
Corradini Corrado & C. – Mogliano MC (mulino)
Fedeli Fabrizio e Paolo snc – Matelica MC (cioccolateria)
Forno Regina – Recanati MC (panetteria)
Il Lorese – Loro Piceno MC (vino cotto)
La Pasta di Aldo – Monte San Giusto MC (pastificio artigianale)
Salumificio Bartocci – Matelica MC (norcineria)

UFFICIO STAMPA CONFARTIGIANATO IMPRESE MACERATA

 

Shares