Categorie: news,

20 maggio 2015 - La news ha avuto 29 visite
L’Expo di Milano ospita l’Assemblea Nazionale di Confartigianato 2015: presente anche una delegazione dell’Associazione di Macerata

In corso in queste ore l’Assemblea Nazionale di Confartigianato che quest’anno si svolge in una location molto particolare: infatti l’assise nazionale, incentrata sui valori dell’artigianato italiano e la leadership della Confederazione nella rappresentanza delle piccole imprese, è ospitata nell’Auditorium dell’Expo Center di Milano, che ha accolto questa mattina più di mille imprenditori e dirigenti delle Associazioni territoriali provenienti da tutta Italia, tra cui anche la delegazione di Confartigianato Imprese Macerata guidata dal Presidente Provinciale Renzo Leonori.

Importanti e numerose le personalità presenti all’assemblea, tra le quali il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, e alcuni rappresentanti del Governo come, il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, con delega all’Expo, Maurizio Martina e il Ministro per le Riforme costituzionali Maria Elena Boschi.

Il Presidente Nazionale di Confartigianato Giorgio Merletti, nella sua articolata relazione, ha tracciato una puntuale disamina delle criticità che ostacolano il mondo dell’impresa, soprattutto quello della piccola impresa, rivolgendo al contempo alle istituzioni ed alla politica un appello a fare presto quelle riforme in grado di rilanciare competitività e sviluppo. “Partecipare a Expo è un onore per noi imprenditori che ogni giorno ci misuriamo con le sfide dell’economia globalizzata – ha affermato Merletti. Siamo qui  per mostrare i valori del nostro sistema produttivo, fondato sul sistema delle piccole imprese, e per riaffermare con orgoglio la qualità e lo stile del saper fare italiano. Oggi, e per sei mesi, il mondo ci guarda. Vogliamo essere, e lo saremo, all’altezza della reputazione di cui gode il made in Italy all’estero. Basta ricordare pochi dati: l’export delle piccole imprese vale 101 miliardi; nel 2014 esso è cresciuto del 3,5%; 4,3 milioni di Pmi con 11 milioni di addetti lavorano oggi per il made in Italy! Ma non possiamo altresì nascondere – continua Merletti – i nostri tanti, troppi record negativi per quanto riguarda le condizioni necessarie al fare impresa: si attui rapidamente la delega fiscale per ridurre il peso del fisco (oggi paghiamo 29 miliardi di tasse in più rispetto alla media UE e le imprese pagano tasse sulle tasse causa la non deducibilità dell’IMU ai fini IRAP e la sua deducibilità parziale ai fini delle imposte dirette), si ripensi allo spiyt payment che costa alle imprese 230 milioni, si rilanci il ruolo dell’apprendistato (di fatto cannibalizzato dal Job Act), si abbassi il costo dell’energia per le imprese (quelle italiane pagano il 30% in più della media UE e pagano il 44% di tasse sul costo finale della bolletta elettrica), si rilanci il credito alle imprese (i finanziamenti alle PMI sono calati del 3,2% in un anno), si riformi senza indugio la burocrazia ed i costi della macchina pubblica.”

“Questo appuntamento annuale è sicuramente uno dei più importanti nel calendario di Confartigianato – dichiara il Presidente Provinciale di Confartigianato Imprese Macerata Renzo Leonori – e la nostra associazione non poteva mancare in rappresentanza di tutte le nostre piccole e medie imprese del territorio della provincia maceratese. Siamo orgogliosi di partecipare ad un evento così importante in una cornice prestigiosa come quella dell’Expo: siamo la prima organizzazione imprenditoriale a svolgere qui la propria Assemblea. In questa esposizione Confartigianato ha talmente creduto da aver coinvolto centinaia di imprese nella sfida ad essere presenti per testimoniare, con i loro prodotti e servizi, l’eccellenza dell’artigianato e delle piccole imprese italiane e mostrare il bello, il buono ed il ben fatto del made in Italy. Lo facciamo sia qui, a Palazzo Italia, con la nostra presenza istituzionale – continua Leonori – sia al nostro Italian Makers Village, il progetto parallelo interamente ideato da Confartigianato in Via Tortona, nel cuore di Milano, laddove alcune delle nostre più prestigiose aziende rappresenteranno con le loro eccellenze la Regione Marche nella settimana dal 28 maggio al 2 giugno”.

UFFICIO STAMPA CONFARTIGIANATO IMPRESE MACERATA

 

Shares