Categorie: Contributi alle Imprese, news,

8 aprile 2015 - La news ha avuto 204 visite
CONTRIBUTI - ALLUVIONE 2011

La Giunta Regionale ha varato una nuova delibera (la DGR n. 165 del 9 marzo 2015, in allegato) che stanzia € 1.365.000,00 per la concessione di contributi a favore delle imprese che, sempre a causa dell’alluvione del 2011, hanno subìto danni alle scorte ed ai beni mobili strumentali (sempre per le imprese, ricordiamo che una precedente delibera regionale, oltre ai macchinari,  finanziava i danni subiti dagli edifici destinati ad attività produttive).

In sintesi, queste le caratteristiche della DGR n. 165 del 9 marzo 2015:

Beneficiari:

Possono accedere al contributo i soggetti privati che presentano domanda in conformità alle direttive della DGR, relativamente alla segnalazione inoltrata al Comune territorialmente competente entro il termine perentorio a suo tempo fissato del 30/04/2011. Sono esclusi dai finanziamenti disposti dalla presente delibera, i soggetti che abbiano già beneficiato di contributi  ai sensi della DGR 811 del 7/7/2014, relativa ai macchinari ed altri strumenti di produzione; gli stessi potranno presentare richiesta di contributo esclusivamente per il danneggiamento subito dalle scorte.

Tipologie spese ammissibili:

E’ ammesso a contributo il risarcimento delle spese sostenute a tutto il 2011, per il reintegro di scorte deteriorate, riparazione o riacquisto di beni mobili strumentali danneggiati, compresa l’IVA se non recuperabile.

Contributo concedibile:

Il contributo per ciascuna impresa è determinato come minor importo tra:

– Importo massimo concedibile di € 50.000.00;

– 50% delle spese effettivamente sostenute per reintegro scorte e riparazione/sostituzione beni mobili strumentali.

Il contributo così determinato è riconosciuto al 100% per istanze relative ad edifici con ordinanza di sgombero o inagibilità ed al 75% in assenza di tali provvedimenti. Dal contributo concedibile deve essere detratta l’eventuale quota di risarcimento della compagnia assicurativa e l’eventuale valore di vendita del bene danneggiato nel caso in cui lo stesso sia stato oggetto di alienazione.

Presentazione delle domande:

Le domande di contributo complete della documentazione prevista dalla DGR vanno presentate ai Comuni ove è ubicato il bene danneggiato entro le scadenze fissate dai singoli comuni (in via generale,orientativamente entro la penultima settimana di maggio p.v. e presuntivamente il 15 maggio).

In allegato DGR 165 del 9 marzo 2015.

Per informazioni:

Laura Emiliozzi

Tel. 0733.663206

E – MAIL: l.emiliozzi@macerata.confartigianato.it

 

 

Shares