Categorie: 100% Made in Italy, Alimentare, news,

5 novembre 2014 - La news ha avuto 93 visite
Grande successo per l’Incoming Agroalimentare di Confartigianato: operatori esteri entusiasmati dalle specialità made in Italy delle aziende marchigiane

Grande successo per l’Incoming Agroalimentare di Confartigianato: operatori esteri entusiasmati dalle specialità made in Italy delle aziende marchigiane

Si è concluso con grande entusiasmo e soddisfazione da parte di aziende e operatori esteri l’Incoming Agroalimentare tenutosi all’Hotel Cosmopolitan di Civitanova Marche martedì 4 novembre.

“Le nostre Marche sono state rappresentate egregiamente dalle 25 aziende presenti all’Incoming – afferma il Presidente Nazionale Panificatori e Vice Presidente Vicario di Confartigianato Macerata Enzo Mengoni – un evento di grandissima importanza per il settore agroalimentare che conta nella nostra regione ben 29.153 rappresentando il 20% delle attività imprenditoriali. Nello specifico le sole industrie alimentari e delle bevande costituiscono il 9% dell’industria manifatturiera con 1.727 imprese attive e 14.200 unità lavorative, producendo oltre 500 milioni di euro.”

 “Un successo annunciato data l’altissima qualità dei prodotti presentati dalle imprese marchigiane e le competenze professionali degli operatori ospiti dell’evento organizzato da Confartigianato Imprese Macerata e ICE-Agenzia – dichiara Paolo Capponi, Responsabile Ufficio Export di Confartigianato Macerata.”

Operatori che nel corso della giornata hanno potuto degustare e approfondire la conoscenza delle eccellenze del Made in Italy, assaggiando vini, olii, formaggi, birre artigianali, salumi e confetture interamente prodotte in Italia secondo la legge 166/2009 con materie prime selezionate in base ai più alti standard di qualità. “Per la Confartigianato – prosegue Capponi – è fondamentale offrire agli imprenditori opportunità di confrontarsi con il mercato estero e investire sull’internazionalizzazione e l’export.”

Molti i contatti presi dalle aziende locali con i 15 buyer provenienti da Ungheria, Polonia, Russia, Francia, Regno Unito, Austria, Germania e Slovenia, che mercoledì 5 novembre hanno in programma  una serie di visite aziendali e un tour guidato nei musei più belli della città di Macerata.

Questi i nomi delle aziende che hanno partecipato agli incontri b2b con i buyer esteri: Azienda Agraria Degli Azzoni – Montefano, Azienda Agraria F.lli Capinera – Morrovalle, Azienda Agricola Montecoriolano – Porto Potenza Picena, Azienda Agricola SI.GI. – Macerata, Azienda Agricola Simonetti Dino – Staffolo, Birrificio Il Mastio – Urbisaglia, Birrificio Maltenano – Servigliano, Caseificio Di Pietrantonio Andrea – Belforte del Chienti, Olio Vitali – Monterubbiano, La pasta di Aldo – Monte San Giusto, Dinner in a Box – Civitanova Marche, Oleificio Carnevali – Colombarone, Pasta Valdese – S.Angelo in Vado, Picena Gastronomia – Montegiorgio, Castellino – San Severino Marche, Salumificio Ciccarelli – San Severino Marche, Santa Cassella – Potenza Picena, Natura Docet – Macerata, Società Agricola Ciù Ciù – Offida, Cantina Sant’Isidoro – Morrovalle, Società Agricola Le Colline – Tolentino, T&C – Acqualagna, Terre di San Ginesio – Ripe San Ginesio, Salumificio Rossi – Moresco, Azienda Agraria Alla Corte dell’Oca – Recanati.

 

UFFICIO STAMPA CONFARTIGIANATO IMPRESE MACERATA

1415198077_Confartigianato_4nov2014_20 1415198139_DSC03425

Shares