Categorie: Ambiente,

30 aprile 2014 - La news ha avuto 70 visite
Sistri - ultim’ ora: esclusioni e pagamento del contributo!

Sistri – ultim’ ora: esclusioni e pagamento del contributo!

 

Esclusi dall’obbligo di aderire al SISTRI i piccoli produttori!

Il 25 aprile 2014 è entrato in vigore il decreto ministeriale che riduce la platea dei soggetti obbligati ad aderire al SISTRI.

Tra i produttori iniziali di rifiuti pericolosi, solo quelli con più di dieci dipendenti sono ora obbligati ad aderire al SISTRI.

Per tutti gli altri produttori rimangono in piedi tutti gli obblighi esistenti da prima del SISTRI: registrazione su registro di carico e scarico dei rifiuti, formulari per il trasporto, denuncia annuale dei rifiuti.

Rimangono obbligati ad aderire al SISTRI i trasportatori e i gestori (compresi quelli che fanno solo attività di stoccaggio) di rifiuti pericolosi indipendentemente dal numero di dipendenti.

Ricordiamo che il SISTRI per i produttori di rifiuti pericolosi è entrato in vigore il 03/03/2014 anche se fino al 31/12/2014 è obbligatorio  gestire i rifiuti con il doppio binario, cioè sia con il SISTRI sia con registro di carico e scarico rifiuti più formulari.

In ogni caso le sanzioni relativa al SISTRI saranno applicate solo dal 1° gennaio 2015.

È stata stabilita anche la scadenza per il pagamento del contributo annuale: 30 giugno 2014! Effettuato il pagamento dei contributi, le aziende devono comunicare al SISTRI gli estremi del pagamento esclusivamente tramite accesso all’area “gestione azienda” presente sul portale del SISTRI.

In discussione ancora sono le modalità (eventuali) di restituzione dei versamenti fin qui effettuati dagli utenti non più soggetti a obblighi SISTRI.

Per informazioni:

f.mosca@macerata.confartigianato.it

0733.366612

 

Shares