Categorie: Credito, news,

15 gennaio 2014 - La news ha avuto 118 visite
SEPA, le nuove regole bancarie europee: il servizio informativo alle imprese della Cooperativa Pierucci

SEPA, le nuove regole bancarie europee: il servizio informativo alle imprese della Cooperativa Pierucci

 

A partire dal 1° febbraio 2014, sia gli addebiti diretti sia i bonifici nazionali dovranno essere sostituiti dagli strumenti di pagamento europei: il SEPA Direct Debit (o addebito SEPA) e il SEPA Credit Transfer (o bonifico SEPA).  La  Commissione Europea ha stabilito, tuttavia,  di concedere un periodo di transizione di sei mesi durante i quali saranno ritenute valide le forme di pagamento che differiscono rispetto al formato SEPA al fine di minimizzare il rischio di problemi legati ai pagamenti di consumatori e imprese.

Le nuove disposizioni rappresentano un passo in avanti nella strada per la completa realizzazione della SEPA, l’Area unica dei pagamenti in euro, con l’obiettivo di offrire ai cittadini, alle imprese e alle pubbliche amministrazioni la possibilità di effettuare e ricevere pagamenti in euro senza più alcuna differenza tra pagamenti nazionali ed europei. Le imprese, in particolare, avranno la possibilità di inviare e ricevere pagamenti in Europa a partire da un unico conto e utilizzando le medesime procedure: la gestione delle attività di tesoreria, potrà in tal modo essere largamente razionalizzata con conseguenti benefici organizzativi e di costo.

Rimangono in vigore altri servizi di pagamento quali Ri.Ba., MAV, RAV, bollettini postali, mentre per i servizi di addebito diretto particolari quali i RID il passaggio alla SEPA slitta al febbraio del 2016, sia per quanto riguarda il RID finanziario (addebito diretto nazionale utilizzato per pagamenti collegati alla gestione di strumenti finanziari) che il RID a importo fisso (addebito diretto a importo prefissato all’atto del rilascio dell’auto-rizzazione all’addebito in conto).

Ciò costituirà un rilevante progresso per il mercato interno, tuttavia è importante che le imprese e le banche si preparino sin da ora perché l’utilizzo del bonifico e soprattutto dell’addebito SEPA avrà rilevanti impatti: le imprese sono chiamate, infatti, ad adeguare i propri sistemi informativi, i propri processi operativi, le proprie procedure amministrative e più in generale i rapporti con banche, clienti e fornitori.

A questo proposito presso la sede ed i recapiti della Cooperativa di Garanzia Pierucci è possibile richiedere in formato cartaceo o per e-mail la guida operativa elaborata dalla Banca D’Italia e dall’ABI, in cui vengono fornite informazioni e chiarimenti sulle principali novità relative alle nuove procedure di pagamento in vigore dal prossimo 1° febbraio. Tale guida spiega infatti operativamente cosa bisogna sapere e cosa bisogna fare per essere pronti ad utilizzare i nuovi strumenti di pagamento.

Per informazioni e chiarimenti:

Società di Garanzia Pierucci sede Macerata – tel. 0733.366625

Società di Garanzia Pierucci Filiale di Fermo – tel. 0734- 841701

E presso tutti gli uffici Confartigianato Imprese Macerata.

UFFICIO  STAMPA  CONFARTIGIANATO  IMPRESE  MACERATA

 

Shares