Categorie: HOME PAGE, news, Pulitintolavanderie,

8 ottobre 2013 - La news ha avuto 172 visite
Tintolavanderia - Adempimento obbligatorio per la nomina del Responsabile tecnico

Tintolavanderia – Adempimento obbligatorio per la nomina del Responsabile tecnico

 

Comunichiamo che entro il 29/12/2013  le tintolavanderie in esercizio alla data di entrata in vigore della LR 25/2011 ( 29/12/2011) devono presentare la SCIA al Comune per la nomina del Responsabile tecnico. In caso di omissione il Comune potrebbe disporre la cessazione dell’attività.

             

 

           

Requisiti responsabile tecnico

 

 

Per l’esercizio dell’attività le imprese devono designare un responsabile tecnico in possesso di apposita idoneità professionale comprovata dal possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:

 

a)       frequenza di corsi di qualificazione tecnico-professionale della durata di almeno 450 ore complessive da svolgersi nell’arco di un anno;

 

b) attestato di qualifica in materia attinente l’attività conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale, integrato da un periodo di inserimento della durata di almeno un anno presso imprese del settore, da effettuare nell’arco di tre anni dal conseguimento dell’attestato;

 

c) diploma di maturità tecnica o professionale o di livello post-secondario superiore o universitario, in materie inerenti l’attività;

 

d) periodo di inserimento presso imprese del settore non inferiore a:

 

1) un anno, se preceduto dallo svolgimento di un rapporto di apprendistato della durata prevista dalla contrattazione collettiva;

 

2) due anni in qualità di titolare, di socio partecipante al lavoro o di collaboratore familiare degli stessi;

 

3) tre anni, anche non consecutivi ma comunque nell’arco di cinque anni, nei casi di attività lavorativa subordinata.

 

Il periodo di inserimento di cui alle lettere b) e d) consiste nello svolgimento di attività qualificata di collaborazione tecnica continuativa nell’ambito di imprese abilitate del settore.

Non costituiscono titolo valido per l’esercizio dell’attività professionale gli attestati e i diplomi rilasciati a seguito della frequenza di corsi professionali che non sono stati autorizzati o riconosciuti dagli organi pubblici competenti

 

 

Per informazioni:

 

Laura Emiliozzi

Tel. 0733-663206 – Fax 0733-664007
Tel. 0733-366913
e.mail l.emiliozzi@macerata.confartigianato.it

 

 

Shares