Categorie: HOME PAGE, news,

26 gennaio 2013 - La news ha avuto 57 visite
Matelica : rilancio e deindustrializzazione delle zone colpite dalle crisi della "Antonio Merloni"

Matelica : rilancio e deindustrializzazione delle zone colpite dalle crisi della "Antonio Merloni"

1359448277_assemblea_matelica.JPG,1359448277_assemblea_matelica.JPG 

Si è svolta a Matelica lo scorso 22 gennaio, presso la Sala Convegni di Palazzo Ottoni, l’assemblea pubblica convocata da Confartigianato e CNA per la presentazione degli strumenti e delle agevolazioni  a sostegno degli interventi di rilancio e reindustrializzazione delle zone colpite dalla crisi dell’ ex Antonio Merloni.

La rimodulazione dell’Accordo di Programma del 2010 ha dato vita al nuovo Accordo siglato lo scorso ottobre tra Ministero dello Sviluppo Economico e gli Enti Regionali di Marche ed Umbria, con lo scopo di mettere a disposizione un insieme di misure di finanza pubblica (aventi requisiti e modalità di intervento differenziate) per complessivi 44 milioni di euro destinati al rilancio delle aree in crisi ed alla creazione di nuovi posti di lavoro.

35 milioni di euro vengono dalla applicazione della Legge nazionale n.181 e sono destinati a progetti per la realizzazione di nuovi insediamenti produttivi o l’ampliamento di quelli esistenti, con una soglia minima di investimento pari a 2 milioni di euro e con contribuzioni pubbliche che possono arrivare fino al 75% dell’investimento.

I possibili settori produttivi verso cui orientare eventuali azioni di riconversione e/o riposizionamento competitivo sono stati identificati in: Solare fotovoltaico, Green Buiding, Domotica, Meccanica di precisione.

Ciò non toglie che verranno presi in considerazione progetti seri orientati anche ad altri settori manifatturieri o alla realizzazione di servizi industriali.

8 milioni di euro verranno invece messi a disposizione della Regione Marche a valere sui fondi FAS.

Questa linea di intervento è quella maggiormente alla portata delle micro e piccole imprese del territorio ed andrà a sostenere gli investimenti tecnologici e nuovi modelli di business delle imprese già esistenti oltre che la creazione/insediamento di nuove realtà imprenditoriali sia manifatturiere che di servizi.

Si sta discutendo insieme alle Associazioni artigiane del livello minimo di investimento ammissibile per rendere tale strumento utilizzabile ed efficace senza però scadere in una polverizzazione dei contributi che rischierebbe di non produrre la necessaria spinta innovativa di cui il territorio ha estremamente bisogno.

A questi strumenti si affiancano poi quelli a sostegno dell’Autoimpiego e dell’Autoimprenditorialità diretti a coloro che vogliono affrontare la sfida di diventare imprenditori o perché giovani o perché lavoratori inoccupati o disoccupati. 

Misure specifiche sono infine previste per la formazione/riqualificazione degli ex dipendenti Merloni e per l’incentivazione a diventare essi stessi imprenditori.

 

L’Ente di coordinamento di tutte queste azioni di Programma è la Regione Marche, mentre i soggetti attuatori delle medesime saranno le Agenzie ministeriali Invitalia e Italia Lavoro.

 

Ad illustrare nel dettaglio le misure sopra descritte alla numerosa platea di imprenditori, sono intervenuti il Dirigente del Servizio, Rolando Amici , i  funzionari dell’Agenzia Invitalia   Tiziana Cerchiello e Alessandro Palmitelli,e la Responsabile dello Sportello (insediato nel comune di Fabriano) Ida Prosperi di Svim Marche, mentre la serata è stata introdotta dai saluti dell’Assessore Baldini del Comune di Matelica e del Vicepresidente di Confartigianato Renzo Leonori.

 

Confartigianato Imprese Macerata ha comunque predisposto un Punto di informazione Provinciale a supporto delle imprese che volessero approfondire questa opportunità o necessitassero di assistenza tecnico professionale per sviluppare progetti concreti. Oltre agli uffici territoriali di Confartigianato a cui si può sempre far riferimento, ecco il riferimento del Punto di informazione provinciale:

Giuseppe Ripani –  tel. 0733/366261 – mail: g.ripani@macerata.confartigianato.it

1359448277_assemblea_matelica.JPG,1359448277_assemblea_matelica.JPG

 

Shares