Categorie: Eventi, HOME PAGE, news,

3 dicembre 2012 - La news ha avuto 47 visite
Mastri artigiani, si è svolta a San Severino Marche la cerimonia di premiazione di oltre quaranta imprenditori. Prende ora il via il Progetto Bottega Scuola

Mastri artigiani, si è svolta a San Severino Marche la cerimonia di premiazione di oltre quaranta imprenditori. Prende ora il via il Progetto Bottega Scuola

1354552052_PremiazioneMaestriArtig3Dic2012.jpg,1354552052_PremiazioneMaestriArtig3Dic2012.jpg,1354552052_PremiazioneMaestriArtig3Dic2012.jpg 

Chi lavora con le sue mani è un lavoratore.

Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano.

Chi lavora con le sue mani, la sua testa e il suo cuore è un’artista.    (San Francesco d’Assisi)

 

 

E’ nel segno di questa importante e bella citazione che si è aperto lo scorso 3 dicembre presso la splendida cornice del  Teatro Feronia di San Severino Marche, l’evento “Il Maestro Artigiano e la Bottega Scuola”. Nel corso della cerimonia, svoltasi nell’ambito della settimana europea delle PMI, sono stati premiati oltre quaranta artigiani a cui la Regione Marche ha attribuito la qualifica di “Maestro Artigiano” a testimonianza dell’impegno, della capacità, ingegnosità, perizia e competenza, qualità distintive del lavoro che svolgono quotidianamente e con cui contribuiscono a mantenere viva l’arte, la tradizione e la storia del territorio. La qualifica di Maestro Artigiano, oltre ad essere un importante riconoscimento all’ingegno, la maestria, e la competenza dei maestri, proprio per la loro capacità di tramandare i propri saperi e abilità, rappresenta un’interessante occasione occupazionale, anche per le giovani generazioni. L’individuazione dei Maestri Artigiani è, infatti, il primo passo per la realizzazione del progetto della “Bottega Scuola”, cioè il laboratorio guidato dal Maestro Artigiano, luogo di formazione per i giovani che possono trovare nell’artigianato di qualità una concreta prospettiva professionale.

Molti i mestieri in cui sono impegnati i Maestri Artigiani che hanno ricevuto il riconoscimento regionale. Dalla lavorazione del ferro battuto a quella dei metalli e pietre preziose, dalla realizzazione di calzature su misura agli abiti da sposa, dall’intaglio e restauro di mobili ai fonditori e scultori, dalla tessitura a mano alla rilegatura manuale dei libri, dalla produzione di ceramiche artistiche alla sartoria di costumi teatrali, dalla realizzazione di cesti al ricamo.

Questi i nomi degli artigiani di Confartigianato Imprese Macerata che hanno ottenuto la qualifica di Maestro Artigiano: Candria Tommaso, Mogliano; Cicconi Mario, Tolentino; Ginesi Patrizia, Macerata; Lattanzi Lorenzo, Pollenza; Mengoni Elvia, Corridonia; Panichi Lia, Porto Potenza Picena; Tomassini Paola, Macerata; Varagona Maria Giovanna, Macerata; Verdenelli Giuseppe, Macerata. Il riconoscimento è stato inoltre assegnato al commendator Folco Bellabarba, artigiano tipografo nonché Presidente di Confartigianato Imprese Macerata.

Il Presidente Bellabarba, a nome suo personale, di Confartigianato e di tutta la categoria artigiana, ringrazia la Regione Marche per aver ideato ed organizzato l’odierna manifestazione dando visibilità e dignità ad antichi e prestigiosi mestieri tipici e tradizionali, contribuendo così a non disperdere un prezioso bagaglio culturale ed artistico costituito da eccellenze e tradizioni. Un ringraziamento  all’assessore regionale alla Formazione e Lavoro Marco Luchetti che ha presenziato alla manifestazione ed un particolare ringraziamento all’assessore regionale alle Attività Produttive Sara Giannini che ha voluto con forza questa iniziativa alla quale poi, per improvvisi ed importanti impegni istituzionali, non ha potuto partecipare.

 

UFFICIO STAMPA CONFARTIGIANATO  IMPRESE  MACERATA

1354552052_PremiazioneMaestriArtig3Dic2012.jpg,1354552052_PremiazioneMaestriArtig3Dic2012.jpg,1354552052_PremiazioneMaestriArtig3Dic2012.jpg

 

Shares