Categorie: HOME PAGE, news,

30 luglio 2012 - La news ha avuto 10 visite
Certificazione del credito, pubblicato il decreto

Certificazione del credito, pubblicato il decreto

1341416211_decreto_certificazione_credito_220512.pdf,1341416211_decreto_certificazione_credito_220512.pdf,1341416211_decreto_certificazione_credito_220512.pdf 

Vi informiamo che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 143 del 21/06/2012 il Decreto 22 maggio 2012 sulle “Modalità di certificazione del credito, anche in forma telematica, di somme dovute per somministrazione, forniture e appalti da parte delle amministrazioni dello Stato e degli enti pubblici nazionali”. In allegato trovate il testo del decreto (senza gli allegati).

 

 

Segue un rapido resoconto sui principali aspetti del decreto.

 

Oggetto e ambito di applicazione. Il decreto disciplina le modalità di certificazione del credito, anche in forma telematica, di somme dovute per somministrazioni, forniture e appalti da parte delle amministrazioni statali e degli enti pubblici nazionali.

 

Procedimento di certificazione nella forma ordinaria. I titolari di crediti non prescritti, certi, liquidi ed esigibili possono presentare all’amministrazione o ente debitore l’istanza di certificazione del credito utilizzando il modello allegato al decreto. L’amministrazione o ente debitore, nel termine di sessanta giorni dalla ricezione dell’istanza, certifica che il credito è certo, liquido ed esigibile.

 

Procedimento di certificazione mediante piattaforma elettronica. Il Ministero dell’economia e delle finanze, Dipartimento della ragioneria generale dello Stato (avvalendosi di Consip S.p.A.), predispone e mette a disposizione una piattaforma elettronica per svolgere il procedimento di certificazione. I titolari di crediti non prescritti, certi, liquidi ed esigibili possono presentare all’amministrazione o ente debitore istanza di certificazione del credito abilitandosi sulla piattaforma. L’istanza va redatta utilizzando il modello generato dal sistema.

 

Commissario ad acta – certificazione ordinaria. Decorso il termine di sessanta giorni dalla ricezione dell’istanza (da parte dell’amministrazione o dell’ente debitore) senza che sia stata rilasciata certificazione, ne’ sia stata rilevata l’insussistenza o l’inesigibilità del credito, anche parziale, il creditore può presentare istanza di nomina di un commissario ad acta alla competente Ragioneria territoriale dello Stato. Il direttore della competente Ragioneria territoriale dello Stato, entro il termine di dieci giorni dal ricevimento dell’istanza nomina un commissario ad acta il quale provvede al rilascio della certificazione, entro i successivi cinquanta giorni dalla nomina e ne da’ contestuale comunicazione all’amministrazione o ente debitore.

 

Commissario ad acta – certificazione mediante piattaforma elettronica. Decorso il termine di sessanta giorni dalla ricezione dell’istanza (da parte dell’amministrazione o dell’ente debitore) senza che sia stata rilasciata certificazione, ne’ sia stata rilevata l’insussistenza o l’inesigibilità del credito, anche parziale, il creditore può presentare istanza di nomina di un commissario ad acta alla competente Ragioneria territoriale dello Stato mediante piattaforma elettronica utilizzando il modello generato dal sistema. Il direttore della competente Ragioneria territoriale dello Stato, entro il termine di dieci giorni dal ricevimento dell’istanza nomina un commissario ad acta il quale provvede al rilascio della certificazione in forme telematiche utilizzando il modello generato dal sistema entro i successivi cinquanta giorni dalla nomina, e ne da’ contestuale comunicazione all’ente debitore

 

Accettazione preventiva della cessione del credito da parte dell’amministrazione debitrice. Con la certificazione l’amministrazione o ente debitore accetta preventivamente la possibilità che il credito venga ceduto a banche o intermediari finanziari abilitati ai sensi della legislazione vigente.

1341416211_decreto_certificazione_credito_220512.pdf,1341416211_decreto_certificazione_credito_220512.pdf,1341416211_decreto_certificazione_credito_220512.pdf

 

Shares