Categorie: Autotrasporto, HOME PAGE, news,

4 luglio 2012 - La news ha avuto 36 visite
Rimborso accise sul gasolio - Disponibilità software per istanze secondo trimestre 2012 - scadenza 31 luglio 2012

Rimborso accise sul gasolio – Disponibilità software per istanze secondo trimestre 2012 – scadenza 31 luglio 2012

1341415108_nota_Agenzia_Dogane_22_giugno_2012.pdf,1341415108_nota_Agenzia_Dogane_22_giugno_2012.pdf,1341415108_nota_Agenzia_Dogane_22_giugno_2012.pdf 

Dal 1° al 31 luglio 2012 è aperto il termine per la presentazione delle istanze di rimborso delle accise sul gasolio relative ai consumi effettuati nel secondo trimestre 2012

 

A ricordarlo l’Agenzia delle dogane, che con la nota specificata in oggetto e allegata alla presente, fornisce altresì importanti indicazioni e semplificazioni per le imprese.

Con la nota in commento, l’Agenzia delle dogane comunica che è disponibile sul proprio sito www.agenziadogane.gov.it. il software aggiornato per la compilazione e la stampa della dichiarazione. In particolare, al fine di semplificare gli adempimenti connessi alla compilazione, il software consente l’apertura della precedente istanza ed il caricamento automatico dei dati identificativi dell’impresa e del dichiarante, nonché le targhe dei veicoli.

L’ammontare del beneficio per i consumi effettuati tra il 1° aprile e il 7 giugno 2012 è pari a € 189,98609 per mille litri di prodotto, mentre per i consumi effettuati tra l’8 e il 30 giugno 2012 è pari a € 209,98609. Possono usufruire di tale agevolazione tutti i soggetti che operano con veicoli di massa complessiva pari o superiore a 7,5 tonn., comprovando i consumi effettuati mediante le relative fatture di acquisto.

Per la fruizione dell’agevolazione con Modello F24, deve essere utilizzato il CODICE TRIBUTO 6740.

L’Agenzia inoltre precisa che i crediti sorti con riferimento ai consumi relativi al primo trimestre dell’anno in corso potranno essere utilizzati in compensazione entro il 31 dicembre 2013. Da tale data decorre il termine, previsto dall’art. 4, comma 3, del DPR n. 277/2000, per la presentazione dell’istanza di rimborso in denaro delle eccedenze non utilizzate in compensazione, le quali dovranno, quindi, essere presentate entro il 30 giugno

2014.

Ricordiamo altresì che a decorrere dal 2012 il credito d’imposta derivante da sconti su accise è escluso dal limite di 250.000 euro per la compensazione nel modello F24. Rinvio ad una attenta lettura della nota allegata.

 

 

Per informazioni:

g.menichelli@macerata.confartigianato.it

0733.366301

1341415108_nota_Agenzia_Dogane_22_giugno_2012.pdf,1341415108_nota_Agenzia_Dogane_22_giugno_2012.pdf,1341415108_nota_Agenzia_Dogane_22_giugno_2012.pdf

 

Shares