Categorie: news,

27 giugno 2012 - La news ha avuto 14 visite
Bretella Via Mattei – La Pieve, soddisfazione di Confartigianato: Una scelta strategica per creare una rete viabile efficace e ben collegata con il capoluogo

Bretella Via Mattei – La Pieve, soddisfazione di Confartigianato: Una scelta strategica per creare una rete viabile efficace e ben collegata con il capoluogo

 

Apprendiamo con piacere dalla stampa – afferma il comm. Folco Bellabarba, Presidente Provinciale di Confartigianato Imprese Macerata – della volontà della Provincia di Macerata di investire sulla prossima realizzazione della bretella Via Mattei – La Pieve. Una decisione, quella annunciata dal presidente della Provincia Antonio Pettinari, che, esprimendo la convinzione di puntare sulla viabilità, attraverso l’investimento di ben 5 milioni del bilancio di previsione 2012, suscita il nostro plauso, e va incontro alle considerazioni di apprezzamento da noi espresse già un anno fa, all’annuncio della volontà della Quadrilatero di realizzare lo svincolo della superstrada in località Campogiano di Corridonia, strategico per il collegamento con Macerata città attraverso la bretella Via Mattei – La Pieve >.

 

< Confartigianato – continua il Presidente Bellabarba – aveva infatti espresso la massima condivisione all’iniziativa. Condivisione che rinnoviamo pienamente nella convinzione che il nuovo svincolo, che in pratica sarà collocato nella parte est della zona industriale di Corridonia, verrà appunto ad assumere un’enorme importanza strategica. Infatti da lì sarà poi facilissimo collegarsi a Macerata città attraverso la costruzione della bretella che permetterà, attraverso la galleria di Fontescodella, la realizzazione di un’intervalliva Val di Chienti – Val Potenza ad alto flusso di circolazione, capace di salvaguardare le vie tradizionali di accesso a Macerata, di fatto non più in grado di sopportare il peso del traffico veicolare. Concretamente, con un intervento di tal tipo, si creerà un’opera fondamentale per accelerare l’ingresso in città sia per chi arriva da Sforzacosta (e tra l’altro, non di poca importanza, esso consentirà di superare l’atavico problema del passaggio a livello di via Roma) sia per chi proviene da Civitanova oltrechè, come detto, permettere un collegamento veloce tra le due vallate, liberando altresì le due frazioni di Sforzacosta e Piediripa dal traffico diretto al capoluogo>.

 

.

 

 

UFFICIO STAMPA CONFARTIGIANATO IMPRESE MACERATA

                             

 

Shares