Categorie: news, Sicurezza,

6 febbraio 2012 - La news ha avuto 128 visite
Sconti per le imprese sui premi Inail

Sconti per le imprese sui premi Inail

 

Benefici legati all’oscillazione del tasso di premio

(artt.19,20,21,22,23,24 delle Modalità di applicazione delle Tariffe e per il pagamento dei premi D.M. 3/12/2010)

Aziende nel primo biennio di attività ( artt.19-21 MAT)

Nel primo biennio di attività il tasso medio nazionale può essere ridotto (o aumentato), in misura fissa del 15%, in relazione alla situazione dell’azienda per quanto riguarda il rispetto delle norme di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro. Il Datore di lavoro deve presentare all’INAIL una domanda dalla quale risulti l’osservanza delle norme di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro.

Aziende dopo il primo biennio di attività (artt .22-24 MAT)

Dopo il primo biennio di attività il tasso medio di tariffa può essere ridotto o aumentato in relazione:

 all’andamento degli infortuni e delle malattie professionali dell’Azienda (oscillazione per andamento infortunistico artt.22-23 MAT) ) : si applica d’ufficio tenuto conto del tasso specifico aziendale e del numero di lavoratori-anno (rapporto tra oneri e retribuzioni relativo ai primi tre anni del quadriennio precedente l’anno di decorrenza del provvedimento) fino ad un massimo del 35%

 all’attuazione di interventi migliorativi nel campo della prevenzione (oscillazione per prevenzione ART 24 MAT): è una ulteriore riduzione che si applica in misura fissa in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo secondo le seguenti percentuali:

lavoratori-anno fino a 10  riduzione  30%

lavoratori-anno da 11 a 50  riduzione 23%

lavoratori-anno da 51 a 100 riduzione18%

lavoratori-anno da 101 a 200 riduzione 15%

lavoratori-anno da 201 a 500 riduzione 12%

lavoratori-anno oltre 500 riduzione 7%

Per ottenere questa ulteriore riduzione il datore di lavoro deve presentare una domanda motivata e si applica qualora l’azienda sia in possesso dei requisiti per il rilascio della regolarità contributiva ed assicurativa e sia in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di prevenzione infortuni e di igiene nei luoghi di lavoro (pre-requisiti). In aggiunta, è necessario che l’azienda abbia effettuato, nell’anno precedente a quello in cui chiede la riduzione, interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro ulteriori rispetto a quelli minimi previsti dalle disposizioni del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. e dalle specifiche normative di settore.

 

In allegato prospetto, predisposto dalla sede INAIL delle Marche, che riepiloga tutte le casistiche relative alla possibilità per le imprese di utilizzare gli sconti

 

Per informazioni:

f.mosca@macerata.confartigianato.it

0733.366612

 

Shares