Categorie: Credito, news,

4 maggio 2011 - La news ha avuto 85 visite
La cooperativa di garanzia M.Pierucci in Assemblea: rinnovo cariche e consuntivo attività 2010

La cooperativa di garanzia M.Pierucci in Assemblea: rinnovo cariche e consuntivo attività 2010

 

Presso la sala convegni della Camera di Commercio, organizzata dalla cooperativa di garanzia M.Pierucci S.c.p.A. in occasione dell’Assemblea annuale dei soci, si è tenuta un’importante “tavola rotonda” sul tema “Il nuovo fondo di garanzia regionale e le prospettive di agevolazione alle PMI della Regione Marche”: intervenuti alcuni dei principali referenti del mondo istituzionale, economico e finanziario del territorio tra cui: Giuliano Bianchi, Presidente della C.C.I.A.A. di Macerata, Giuseppe Tesei, direttore della cooperativa di garanzia Pierucci, Massimo Bianconi, Direttore generale Banca delle Marche e Rolando Amici, dirigente del servizio Artigianato della Regione Marche.

Da sempre, in prima istanza, l’impresa (dalla piccola alla grande), se ha bisogno di soldi, bussa alle porte degli Istituti di Credito. Ma quando nessuno apre (e questo accade per lo più alle piccole e medie imprese!) ecco che si tenta di arrivare in filiale accompagnati da un garante: il confidi, appunto. Negli ultimi due anni i Confidi hanno dovuto e saputo svolgere un ruolo fondamentale di ammortizzatore delle tensioni creditizie nei confronti delle piccole e medie imprese: sempre più spesso essi sono stati, per le PMI, lo spartiacque tra la possibilità di accedere al credito oppure no.

E la cooperativa M.Pierucci S.c.p.A., espressione del sistema Confartigianato di Macerata, grazie anche all’iscrizione all’art. 107 ottenuta lo scorso anno, iscrizione che gli ha permesso di poter offrire alle  proprie  imprese associate più agevole accesso al credito e tassi più competitivi, visto che , secondo le norme di Basilea II, le Banche hanno in tal caso un minor bisogno di accantonare riserve a fronte degli impieghi, ha svolto con grande impegno e con successo il proprio ruolo, come dimostrano i “suoi numeri” relativi all’anno 2010 illustrati nel corso dell’Assemblea dei soci: capitale sociale pari a 12,5 mln di euro, quota garantita in essere pari a 112 mln di euro, finanziamenti pari a 75 mln di euro, € 35 mln di quota garantita nell’anno 2010, 1.500 finanziamenti istruiti, quasi 9.000 il numero dei soci raggiunto.

Ma oggi, con i soli fondi privati, anche i Confidi rischiano di non esser considerati dalla Banche come interlocutori totalmente affidabili, unici mitigatori del rischio: ecco quindi l’importanza della controgaranzia pubblica. Le Regioni, attraverso l’istituziione di un congruo Fondo di Garanzia, si mettono così al fianco e quindi al servizio delle imprese, determinando, per i Confidi, maggiori possibilità di interventi anche in situazioni un po’ più complesse.

Ed è questo il messaggio che il riconfermato Presidente della cooperativa M.Pierucci S.c.p.A Silvano Quacquarini ha lanciato nel corso dell’Assemblea: << Siamo qui di nuovo, a distanza di quasi un anno, per parlare ancora di credito e piccole imprese, noi, oggi vigilato 107, con gli altri protagonisti del contesto di riferimento, cioè le imprese, le banche, la Camera di Commercio, la Regione. Abbiamo bisogno di credito, ma abbiamo bisogno di strumenti adatti per farlo arrivare tempestivamente alle imprese e, soprattutto, abbiamo bisogno che questo “partenariato” sia certo e perenne e non discontinuo, a “spot”….. La situazione non è quella ideale, pertanto è d’obbligo “fare squadra” >>.

UFFICIO STAMPA CONFARTIGIANATO IMPRESE MACERATA

Cancun Transfers Cancun Airport Cancun Car Rental Cancun Transportation Cancun Airport Transfers

 

 

Shares