Categorie: news,

30 marzo 2011 - La news ha avuto 31 visite
Società Consortile Fonografici - S.C.F. – Stipula convenzione

Società Consortile Fonografici – S.C.F. – Stipula convenzione

 

 

 

Facendo seguito alle precedenti comunicazioni, vi informiamo che, dopo un lungo percorso di mediazione, CONFARTIGIANATO, insieme a tutte le altre organizzazioni maggiormente rappresentative dell’artigianato, ha deciso di chiudere il contenzioso con S.C.F attraverso la sigla di un accordo di natura convenzionale con la "Convenzione per la diffusione in pubblico di fonogrammi in pubblici esercizi, esercizi commerciali, esercizi artigiani aperti al pubblico e strutture ricettivo-alberghiere".

La decisione è stata assunta in considerazione della esigenza di attenuare il clima di tensione che si è generato nel corso di questi ultimi tre anni, a seguito dei comportamenti non sempre "ortodossi" assunti da S.C.F. stessa.

Secondo Confartigianato le condizioni dell’accordo sono infatti ragionevoli, soprattutto in considerazione della chiusura bonaria delle situazioni relative agli anni pregressi attraverso la corresponsione di un importo "simbolico" da parte delle imprese già raggiunte dall’invio di fatture da parte di S.C.F.

Ovviamente, la sottoscrizione della convenzione comporterà l’abbandono, da parte della Confederazione, del giudizio presso il Tribunale di Milano.

La stipula della Convenzione mette gli associati appartenenti alle categorie degli esercizi commerciali, artigiani e dei pubblici esercizi nella condizione di assolvere il diritto per il 2011 versando compensi notevolmente più bassi di quelli pretesi da SCF fino a tutto il 2010, nonché di sanare tutte le annualità pregresse (dal 2007 in poi) versando 25 Euro a titolo forfettario per i soli acconciatori ed operatori dell’estetica, ed il 50% della tariffa richiesta per il 2010 per gli altri esercenti, senza l’aggiunta di interessi o altre somme richieste a vario titolo.

Ai titolari di strutture alberghiere e ricettive si consente, inoltre, di beneficiare della stessa scontistica di cui godono i colleghi associati alle omologhe Organizzazioni appartenenti ad altre Confederazioni da tempo stipulanti accordi con SCF, con la differenza che gli associati Confartigianato potranno beneficiare della sanatoria per il pregresso versando il solo importo dovuto per il 2010 (decurtato del 30% in caso di attività stagionale), cui si applicherà lo sconto del 15% dovuto agli associati.

Riteniamo che i risultati ottenuti da Confartigianato con la lotta sindacale condotta nel corso degli ultimi anni, abbiano consentito agli associati di poter vedere notevolmente abbattute le tariffe. Inoltre anche le Convenzioni sottoscritte dalle Organizzazioni già stipulanti accordi con SCF saranno "rivedute e corrette" in miglioramento grazie ai risultati ottenuti dalla nostra Organizzazione.

 

Per ulteriori chiarimenti ed/o informazioni:

Eleonora D’Angelantonio

tel.0733-366308

fax 0733-366223

e-mail :e.dangelantonio@macerata.confartigianato.it

 

 

 

 

 

 

Shares