Categorie: Benessere, HOME PAGE, news,

1 marzo 2011 - La news ha avuto 22 visite
Confartigianato Estetica Macerata: Serve una nuova legge per aggiornare il profilo professionale degli imprenditori del settore estetico

Confartigianato Estetica Macerata: Serve una nuova legge per aggiornare il profilo professionale degli imprenditori del settore estetico

 

 

Serve una nuova legge per aggiornare il profilo professionale degli imprenditori del settore estetico e fare ordine in un mercato minacciato dalla concorrenza sleale di operatori improvvisati ed irregolari che rappresentano un grave pericolo per la salute dei consumatori.

Questa la sollecitazione espressa da Agnese Latini, Presidente Regionale di Confartigianato Estetica Marche, successivamente alla recente audizione del 17 febbraio scorso presso la Commissione Attività Produttive della Camera sulle proposte di legge in tema di ‘Disciplina delle professioni nel settore delle scienze estetiche’.

< Condivido in pieno – afferma la Presidente Latini – la richiesta della nostra Presidente Nazionale di Confartigianato Estetica Anna Parpagiolla, che ha chiesto nuove regole chiare ed uguali in tutto il Paese per regolamentare l’attività delle 31.346 imprese attive nel settore benessere che ogni giorno eseguono 120.000 trattamenti estetici>.

Del totale delle imprese sul territorio nazionale, oltre 27.000 sono istituti di bellezza, quasi 1.200 attività di manicure e pedicure, oltre 2.500 sono centri benessere, circa 200 stabilimenti termali e 370 attività di tatuaggio e piercing.

.

 

UFFICIO STAMPA CONFARTIGIANATO IMPRESE MACERATA

 

Shares