Categorie: CAAF, confartigianato persone, HOME PAGE, news, patronato INAPA,

4 agosto 2010 - La news ha avuto 55 visite
Manovra economica 2010 – disposizioni di carattere previdenziale

Manovra economica 2010 – disposizioni di carattere previdenziale

1280917492_ConfPersone1.doc,1280917492_ConfPersone1.doc,1280917492_ConfPersone1.doc,1280917492_ConfPersone1.doc,1280917492_ConfPersone1.doc 

 

La Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il Disegno di Legge di conversione del decreto legge 31.05.2010, n. 78, recante misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica. Le disposizioni di natura previdenziale sono contenute nell’art. 12 e riguardano principalmente le finestre per il pensionamento di vecchiaia e di anzianità, dal momento che il Governo ha ritenuto di non intervenire sulle età di pensionamento.

E’ appena il caso di sottolineare che, di fatto, le nuove finestre determinano un incremento dell’età pensionabile pari a dodici mesi per i lavoratori dipendenti e pari a diciotto mesi per i lavoratori autonomi.

Altra novità è rappresentata dall’introduzione di una finestra "mobile", sia per le pensioni di anzianità che per le pensioni di vecchiaia, rispetto alla finestre "fisse" a data certa introdotte dalla legge Maroni (legge 23.08.2004, n. 243), con le modifiche apportate dalla legge 24.12.2007, n. 247.

Un’ulteriore novità è rappresentata dall’abrogazione implicita della norma agevolativa che consentiva ai lavoratori del settore privato con 40 anni di contribuzione, ma di età inferiore ai 65 anni, se uomini, e ai 60 anni, se donne, di usufruire di una finestra agevolata della durata di tre mesi per i lavoratori dipendenti e di sei mesi per i lavoratori autonomi.

In allegato le nuove norme introdotte dal decreto legge in esame.

 

Per informazioni:

f.ronconi@macerata.confartigianato.it

0733.366405

1280917492_ConfPersone1.doc,1280917492_ConfPersone1.doc,1280917492_ConfPersone1.doc,1280917492_ConfPersone1.doc,1280917492_ConfPersone1.doc

 

Shares