Categorie: news, Sicurezza,

27 luglio 2010 - La news ha avuto 90 visite
Sicurezza sul lavoro: il Presidente Nazionale Confartigianato Guerrini: "E’ ora di ridurre le tariffe Inail pagate dagli artigiani"

Sicurezza sul lavoro: il Presidente Nazionale Confartigianato Guerrini: "E’ ora di ridurre le tariffe Inail pagate dagli artigiani"

1280246129_sicurezzaelmetto.jpg,1280246129_sicurezzaelmetto.jpg,1280246129_sicurezzaelmetto.jpg 

 

I dati sulla riduzione degli infortuni sul lavoro confermano che è arrivato il momento di procedere alla riduzione delle tariffe dei premi Inail pagati dagli artigiani".

Lo dichiara il Presidente di Confartigianato Giorgio Guerrini commentando le rilevazioni dell’Inail diffuse ieri.

"La sicurezza sul lavoro – sottolinea il Presidente di Confartigianato – è un valore fondamentale per gli imprenditori artigiani e per i loro dipendenti. Proprio grazie alle nostre iniziative in tema di sicurezza la Gestione dell’artigianato presso l’Inail evidenzia, ormai da anni, un avanzo economico che sfiora 1 miliardo di euro. Risorse che, però, non vengono utilizzate né per aumentare le prestazioni, né per ridurre il costo del lavoro, né per finanziare azioni e progetti volti ad accrescere la sicurezza sui luoghi di lavoro".

"Così – aggiunge Guerrini – nonostante la diminuzione degli infortuni testimoniata dall’Inail e nonostante la situazione gestionale ampiamente positiva, i nostri imprenditori continuano ad avere il costo assicurativo più alto rispetto agli altri settori economici. Può ancora definirsi assicurazione quella dell’Inail che non riduce l’entità delle tariffe a fronte di un minor tasso di rischiosità?".

"Sollecitiamo – conclude il Presidente di Confartigianato – la rapida conclusione del confronto già avviato tra le parti sociali e l’Inail, con l’obiettivo di porre rimedio all’insopportabile divaricazione tra i premi versati dagli imprenditori all’Istituto e le prestazioni ricevute".

1280246129_sicurezzaelmetto.jpg,1280246129_sicurezzaelmetto.jpg,1280246129_sicurezzaelmetto.jpg

 

Shares