Categorie: news,

27 luglio 2010 - La news ha avuto 31 visite
I bandi regionali di prossima scadenza

I bandi regionali di prossima scadenza

  

Bando per le imprese del commercio: scadenza 30 luglio 2010

Il DDPF Commercio del 25 giugno u.s. ha approvato due distinti bandi, uno per le imprese commerciali in genere; uno per le imprese commerciali nei comuni al di sotto dei 5.000 abitanti.

Entrambi i bandi sono destinati alle imprese commerciali della vendita al dettaglio, della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande e ai soggetti che realizzano centri polifunzionali (questi ultimi ammissibili solo dal bando destinato alle imprese commerciali nei comuni al di sotto di 5.000 abitanti).

Gli interventi ammissibili sono quelli relativi ai locali adibiti o da adibire ad attività commerciali e al deposito delle merci che hano come oggetto la costruzione, l’acquisto dei locali, la ristrutturazione, l’ampliamento e l’acquisto di attrezzature fisse e mobili e degli arredi.

Le spese ammissibili sono comprese tra un minimo di € 20.000 ed un massimo di € 150.000. Non sono finanziabili gli investimenti in leasing.

Il contributo è concesso in conto capitale ed è pari al 30% delle spese ammissibili.

Gli stanziamenti previsti per il bando sono pari a € 1.394.271,59.

 

Bando POR Fesr per sostenere gli investimenti in efficienza energetica e lo sviluppo delle fonti rinnovabili tramite la concessione di garanzia pubblica – modulistica e presentazione domande dal 2 agosto 2010 –

 

SCARICA IL BANDO:

http://www.europa.marche.it/Home/News/tabid/325/EntryId/253/Fondo-di-ingegneria-finanziaria-delle-Marche-per-la-concessione-di-garanzie-su-investimenti-delle-imprese-nelle-energie-rinnovabili-e-nel-risparmio-energetico.aspx

 

Con DDPF numero 61/POC_03 del 6 luglio 2010 (allegato), il Servizio Politiche Comunitarie della Regione Marche, senza alcuna discussione nel tavolo di concertazione regionale e con ns. grande disappunto già evidenziato alla Regione Marche, ha emanato le disposizioni attuative per le procedure di gestione del Fondo di Ingegneria Finanziaria per garantire investimenti in fonti rinnovabili (importo minimo: € 500.000) e investimenti in efficienza energetica (importo minimo: € 100.000).

La misura della garanzia concedibile dal fondo varia tra il 30% e il 60% a seconda dell’entità e della tipologia dell’investimento.

I soggetti beneficiari finali debbono essere accreditati come  ESCO presso l’ AEEG,possedere iscrizione SOA-OG9  o superiore, possedere iscrizione SOA-OG11 o superiore. 

I soggetti richiedenti l’intervento del Fondo possono essere, oltre ai soggetti beneficiari finali, anche i soggetti finanziatori Banche e Intermediari finanziari.

Il bando prevede la costituzione di un fondo di garanzia per € 8.047.141 presso Unicredit-MCC per operazioni di garanzia diretta,cogaranzia e, se ne ricorreranno le condizioni, controgaranzia del fondo legge 662/96.

I Confidi 106 e 107 sono coinvolti solo per operazioni di co-garanzia (si veda pag 31).

 

Bando POR Fesr "Incentivi alla diffusione e all’utilizzo dell’ICT nelle PMI del settore Cultura –  scadenza 6 settembre 2010

 

SCARICA IL BANDO:

 

http://www.europa.marche.it/Home/News/tabid/325/EntryId/255/Intervento-2-2-1-14-04-Incentivi-alla-diffusione-e-all-utilizzo-dell-ICT-nelle-P-M-I-del-settore-Cultura-Approvazione-bando-pubblico-modulistica-e-impegno-risorse.aspx

Beneficiari: micro, piccole e medie imprese che esercitano attività diretta alla produzione di beni e servizi e svolgono le seguenti attività: attività di produzione cinematografica di video e di programmi televisivi, attività di post-produzione cinematografica di video e di programmi televisivi, attività di distribuzione e di proiezione cinematografica, attività di registrazione sonora, trasmissione radiofonica e televisiva, telecomunicazioni, hosting e fornitura servizi applicativi, portali web, attività di disegnatori grafici, rappresentazioni artistiche, attività di supporto alle rappresentazioni artistiche, attività di conservazione e restauro opere d’arte, gestione di strutture artistiche, attività di biblioteche ed archivi, attività di musei, gestione di luoghi e monumenti storici e attrazioni simili, gestione database, altre attività dei servizi di informazione.

Interventi ammissibili:  progetti di investimento per l’introduzione di applicazioni, sistemi, dispositivi basati sulle tecnologie ICT  in grado di ammodernare e qualificare l’offerta delle PMI marchigiane del settore culturale,  realizzando, al contempo, sia  innovazioni di prodotto-servizio, che di processo organizzativo.

Sono ammissibili i progetti di investimento di importo minimo pari a € 25.000, con spese sostenute a partire al 1 gennaio 2010.

Tipologia ed entità del contributo: contributo in conto capitale del 50% del costo dell’investimento ammissibile.

Stanziamenti disponibili: € 764.841,48

 

Bando per il contenimento dei consumi energetici ai sensi della L.r. 20/2003 art. 12 c. 2 lett. a)scadenza 20 settembre 2010

Beneficiari: micro, piccole, medie e grandi imprese operanti nei settori produttivi industriale, artigianale, terziario e agricolo.

Interventi ammissibili: interventi finalizzati alla riduzione del consumo di energia sia elettrica che termica, a parità di produzione, anche con l’introduzione di nuovi processi tecnologici ivi compresa la cogenerazione e l’isolamento termico.

Tipologia ed entità del contributo: contributo in conto capitale del 25% delle spese ammissibili

Stanziamenti disponibili: € 1.022.001,14.

 

Per ulteriori informazioni:

0733.3661

info@macerata.confartigianato.it

 

Shares