Categorie: Benessere, Eventi, news,

20 luglio 2010 - La news ha avuto 38 visite
Divieto massaggi in spiaggia

Divieto massaggi in spiaggia

 

 

Si informa che il Sottosegretario alla Salute Francesca Martini – come già avvenuto la scorsa estate – ha firmato in data 30/6 u.s. un’ordinanza contenente misure "per la tutela dell’incolumità pubblica dal rischio derivante dall’esecuzione di massaggi lungo i litorali" al fine di prevenire effetti pericolosi che possono essere originati dalla pratica sulle spiagge, da parte di soggetti ambulanti, di prestazioni presunte estetiche o terapeutiche.

In particolare l’ordinanza prevede il divieto di offrire a qualsiasi titolo prestazioni riconducibili a massaggi estetici o terapeutici da parte di soggetti ambulanti al fine di salvaguardare la salute dei cittadini dai rischi derivanti da prestazioni effettuate da soggetti privi dei requisiti professionali previsti dalla legge ed in luoghi non idonei allo scopo.

Il compito di dare applicazione e far rispettare l’ordinanza compete ai sindaci dei litorali italiani ma l’ordinanza prevede che anche i gestori pubblici o privati di tratti di litorale debbano segnalare le violazioni alle competenti autorità.

Il Sottosegretario Martini, nell’annunciare il provvedimento, ha richiamato l’attenzione sui pericoli di trasmissione di infezioni cutanee derivanti dall’assenza di igiene nonché sul rischio di reazioni allergiche e fotosensibilizzazione dovute all’utilizzo di oli, pomate ed altri prodotti di ignota provenienza.

L’ordinanza avrà efficacia dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale fino alla chiusura della stagione balneare.

Per informazioni:

e.dangelantonio@macerata.confartigianato.it

0733.366308

 

Shares