Categorie: Autotrasporto, news,

24 novembre 2009 - La news ha avuto 28 visite
Quote iscrizione all'Albo degli autotrasportatori,nel 2010 pagamento anche online

Quote iscrizione all’Albo degli autotrasportatori,nel 2010 pagamento anche online

 

 

Quote iscrizione all’Albo degli autotrasportatori, anno 2010: il pagamento è anche online

Il bollettino non verrà più recapitato in azienda

Prevista la possibilità di effettuare pagamenti telematici direttamente dal sito ma anche di ricorrere in alternativa al vecchio bollettino cartaceo

Per chi deciderà di pagare direttamente online, evitando così possibili errori di compilazione e code agli sportelli, sono previste tre possibilità: il bonifico bancario, la carta di credito o il servizio Banco Posta. Chi invece vorrà optare per il vecchio bollettino postale deve ricordare che, a differenza degli altri anni, non gli verrà recapitato in azienda il modulo prestampato, ma dovrà compilare un modello standard (distribuito presso tutti gli uffici postali) con i dati che potrà visualizzare in una specifica area del sito dell’Albo, attiva a partire dal 7 dicembre.

Le quote per il 2010

Anche per quest’anno restano invariate le quote di iscrizione all’Albo. Secondo quanto stabilito dalla deliberazione n° 27/2009 del 27 ottobre 2009 la quota da versare per l’anno 2010 è stabilita nelle seguenti misure:

  • Quota fissa di iscrizione da versare da parte di tutte le imprese comunque iscritte all’Albo: € 20,66
  • Ulteriore quota (in aggiunta a quella di cui al precedente punto 1) dovuta da ogni impresa in relazione alla dimensione numerica del proprio parco veicolare, qualunque sia la massa dei veicoli con cui esercitano l’attività di autotrasporto:

Con un numero di veicoli da 2 a 5: € 5,16
Con un numero di veicoli da 6 a 10: € 10,33
Con un numero di veicoli da 11 a 50: € 25,82
Con un numero di veicoli da 51 a 100: € 103,29
Con un numero di veicoli da 101 a 200: € 258,23
Con un numero di veicoli superiore a 200: € 516,46

  • Ulteriore quota (in aggiunta a quelle di cui ai precedenti punti 1 e 2) dovuta dall’impresa per ogni veicolo di massa complessiva superiore a 6.000 chilogrammi di cui la stessa è titolare:

Con massa complessiva da 6.001 a 11.500 chilogrammi: € 5,16
Con massa complessiva da 11.501 a 26.000 chilogrammi: € 7,75
Con massa complessiva oltre i 26.000 chilogrammi: € 10,33

I chiarimenti dell’Albo

Con la circolare n. 2/09 il Comitato Centrale ha fornito alcuni chiarimenti sul sistema e le modalità di pagamento.

Pagamenti telematici. In tutti i casi di pagamento telematico  l’impresa non è tenuta ad esibire alcuna ricevuta al competente organismo territoriale per l’Albo. Il Comitato Centrale provvederà a trasmettere ad ogni singolo organismo territoriale i riscontri relativi ai versamenti effettuati on-line, per singola impresa.

Bollettino postale: il numero di conto corrente da inserire è 34171009, intestato al Comitato Centrale per l’Albo degli Autotrasportatori, via Giuseppe Caraci, 36 – Roma. Dovranno essere indicati nella causale il numero della propria iscrizione all’Albo ed il riferimento alla quota di iscrizione per l’anno 2010. In caso di bollettino postale l’originale dell’attestazione di pagamento deve essere presentato agli organismi provinciali competenti entro il 1° febbraio 2010.

La scadenza per il pagamento è fissata al 31 dicembre 2009.


Per informazioni:
g.menichelli@macerata.confartigianato.it
0733.366301

Per ulteriori informazioni: http://www.alboautotrasporto.it/

 

Shares