Categorie: Autotrasporto, news,

15 settembre 2009 - La news ha avuto 49 visite
Benefici per l’acquisizione di autoveicoli "euro 5"

Benefici per l’acquisizione di autoveicoli "euro 5"

 <p align="justify"><font size="2">Con la recente legge 3 agosto 2009, n. 102, viene consentito alle imprese che hanno fatto richiesta per l&rsquo;ottenimento dei contributi previsti per l&rsquo;acquisizione di autoveicoli &ldquo;euro 5&rdquo; negli anni 2007 e 2008 di avvalersi di tali benefici mediante credito d&rsquo;imposta, &ldquo;salvo che i destinatari non facciano espressa dichiarazione di voler fruire del contributo diretto&rdquo;.<br />In attuazione di tale disposizione, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sta ora inviando, alle aziende che hanno fatto regolare domanda per avere il beneficio in oggetto relativamente alle acquisizioni del 2007, una raccomandata con la quale comunica di aver &ldquo;completato l&rsquo;istruttoria relativa all&rsquo;anno 2007, ammettendo codesta Impresa al contributo richiesto&rdquo;. </font></p><p align="justify"><font size="2">Il Ministero, nello stesso documento, comunica inoltre che, siccome la disponibilit&agrave; economica potrebbe non essere sufficiente a soddisfare le numerose richieste pervenute, l&rsquo;impresa potr&agrave;, nel frattempo, fruire di un acconto del 50% del contributo dovuto per l&rsquo;anno 2007. La cifra che l&rsquo;impresa stessa potr&agrave; portare a compensazione delle imposte o dei contributi dovuti con il modello &rdquo;F24&rdquo;, &egrave; espressamente indicata nel documento. </font></p><p align="justify"><font size="2">E&rsquo; bene precisare che l&rsquo;Agenzia delle Entrate non ha ancora previsto uno specifico codice tributo per il beneficio in oggetto, ma che questo potrebbe essere istituito a breve e comunque in tempo utile affinch&eacute; l&rsquo;impresa si avvalga del credito sin dalla prossima scadenza dei pagamenti fiscali e previdenziali, del 16 settembre prossimo. E&rsquo; possibile ottenere il beneficio anche come contributo diretto, cio&egrave; con bonifico bancario, per il pagamento del quale, tuttavia, la raccomandata ministeriale non &egrave; in grado di precisare quali siano i tempi previsti. </font></p><p align="justify"><font size="2">Il Ministero afferma, inoltre, che &egrave; in avanzata fase di definizione anche l&rsquo;istruttoria delle domande relative al 2008, riservandosi di comunicare all&rsquo;azienda quale sar&agrave; il credito cui avr&agrave; diritto tenendo conto della capienza o meno dello stanziamento complessivo di 70 milioni di euro.</font></p><p align="justify">&nbsp;</p><p align="justify"><font size="2"></font></p><p align="justify"><br /><font size="2">PER INFORMAZIONI:</font></p><p align="justify"><font size="2"></font></p><p align="justify"><font size="2">&nbsp;Giorgio Menichelli 0733-366301 &ndash; 335-7207390 &ndash; </font><a href="http://www.macerata.confartigianato.it/"><font size="2">www.macerata.confartigianato.it</font></a><font size="2"> – </font><a href="http://www.confartigianatotrasp.it/"><font size="2">www.confartigianatotrasp.it</font></a> </p>

 

Shares