Categorie: news, Qualità e marcature CE,

2 agosto 2009 - La news ha avuto 228 visite
LEGNO STRUTTURALE: SLITTA LA MARCATURA OBBLIGATORIA

E’ ancora proroga per l’obbligo della marcatura CE sul legno strutturale. La Commissione Europea ha spostato in avanti le date a partire dalle quali non sarà più possibile utilizzare nelle opere «legno massiccio a sezione regolare» (EN 14081- 1:2006) e «legno lamellare incollato» (EN 14080:2005) sprovvisti del marchio di certificazione.
Il primo appuntamento con il nuovo vincolo era fissato per il 1° settembre 2009, quando doveva scattare l’obbligatorietà della marcatura per il «legno massiccio a sezione regolare». Obbligo che ora viene posticipato di tre anni, al 1° settembre 2012.
I produttori di «legno lamellare incollato», che avevano ancora un anno per adeguarsi alle nuove normative CE (1° aprile 2010), guadagnano ulteriori 20 mesi (1° dicembre 2011).
In ambito nazionale, per imprese che rientrano tra quelle interessate alla marcatura CE sono diventate obbligatorie, a partire dal 1° luglio 2009, le Norme Tecniche delle Costruzioni (DM 14 gennaio 2008), che impongono, tra l’altro la qualificazione presso il Ministero delle Infrastrutture. L’osservanza dei parametri previsti dalla normativa CE – sottolinea Confartigianato in una nota – “farà sì che la ditta abbia automaticamente rispettato anche la normativa nazionale (DM 14/1/2008)”.

Per informazioni:

m.accoramboni@macerata.confartigianato.it

0733.366283

 

Shares