Categorie: HOME PAGE, news, patronato INAPA,

28 luglio 2009 - La news ha avuto 54 visite
COMUNICAZIONE DEI REDDITI DA LAVORO AUTONOMO PER I TITOLARI DI PENSIONE SOGGETTI AL DIVIETO DI CUMULO

COMUNICAZIONE DEI REDDITI DA LAVORO AUTONOMO PER I TITOLARI DI PENSIONE SOGGETTI AL DIVIETO DI CUMULO

 <p align="justify"><font size="2">Il termine di presentazione della comunicazione dei redditi da lavoro autonomo (modello 503 AUT) da parte dei titolari di pensione soggetti al divieto di cumulo del trattamento pensionistico con i suddetti redditi &egrave; fissato al 30 settembre 2009. <br />Vanno dichiarati:<br />a consuntivo, i redditi da lavoro autonomo conseguiti nell&rsquo;anno 2008 ed a preventivo quelli presunti per il 2009. <br />I redditi vanno indicati al netto dei contributi previdenziali ed assistenziali di competenza per l&rsquo;anno cui si riferisce il modello 503 AUT. <br />Per quanto riguarda i cosiddetti &ldquo;contribuenti minimi&rdquo;, di cui all&rsquo;articolo 1 della legge n. 244/2007, si &egrave; in attesa di risposta da parte della Direzione Centrale INPS circa le modalit&agrave; di compilazione del modello 503 AUT.<br />Sono esclusi dall&rsquo;obbligo di dichiarare i redditi da lavoro autonomo presunti per l&rsquo;anno 2009 i soggetti titolari di pensione per le quali, dal 1&deg; gennaio 2009, non opera pi&ugrave; il divieto di cumulo.<br />Sono interamente cumulabili con i redditi da lavoro autonomo e dipendente:<br />&Oslash; tutte le pensioni di anzianit&agrave;;<br />&Oslash; le pensioni di vecchiaia liquidate nel sistema contributivo con un&rsquo;anzianit&agrave; pari o superiore a 40 anni; <br />&Oslash; le pensioni di vecchiaia liquidate nel sistema contributivo ai soggetti che hanno raggiunto l&rsquo;et&agrave; pensionabile (65 anni per gli uomini e 60 anni per le donne); <br />&Oslash; le pensioni dirette, liquidate nel sistema contributivo, conseguite in via anticipata rispetto ai 65 anni per gli uomini e ai 60 anni per le donne a condizione che il diritto al trattamento pensionistico sia stato maturato in virt&ugrave; dei requisiti stabiliti dalla legge n. 247/2007 (35 anni di contribuzione + requisito dell&rsquo;et&agrave; + quota dal 1&deg; luglio 2009).<br />Pertanto, i soggetti titolari delle suddette pensioni sono tenuti a presentare, entro la scadenza prevista, il modello 503 AUT nel quale dovr&agrave; essere dichiarato a consuntivo il solo reddito da lavoro autonomo conseguito nell&rsquo;anno 2008. <br />Al momento, in attesa del pronunciamento del Ministero del lavoro, restano escluse dalla nuova disciplina le pensioni di vecchiaia contributive liquidate in presenza dei 57 anni, requisito di et&agrave; vigente fino al 2007 e mantenuto per i soggetti in deroga rispetto alla elevazione dell&rsquo;et&agrave; pensionabile prevista, a partire dal 2008 dalla legge n. 243/2004.</font></p><p align="justify">&nbsp;</p><p align="justify"><br /><font size="2">Per ulteriori informazioni ci si pu&ograve; rivolgere agli uffici del Patronato Inapa&nbsp; presente presso le sedi territoriali di&nbsp; Confartigianato Imprese Macerata o contattare Bonfigli Tiziana (0733-366411; e-mail </font><a href="mailto:t.bonfigli@macerata.confartigianato.it"><font size="2">t.bonfigli@macerata.confartigianato.it</font></a><font size="2">)</font></p><p>&nbsp;</p>

 

Shares