Categorie: Benessere, news,

25 maggio 2009 - La news ha avuto 29 visite
Successo per l’evento "Oltre i confini della bellezza. Tutti gli elementi che compongono il vero benessere"

Successo per l’evento "Oltre i confini della bellezza. Tutti gli elementi che compongono il vero benessere"

1243258444__DSC0342.JPG,1243258444__DSC0342.JPG 

Non esiste una vera ricetta per la bellezza, ma senza dubbio l’ingrediente dal quale essa non può prescindere è l’intelligenza, l’unica arma per difendersi dall’influenza dei tanti modelli sbagliati che ogni giorno affollano la tv, i giornali e gli altri mass-media >. E’ con queste parole che il notissimo truccatore e consulente d’immagine Diego Dalla Palma, ha esordito nel corso dell’affollatissimo seminario svoltosi nel corso dell’evento  "Oltre i confini della bellezza. Tutti gli elementi che compongono il vero benessere", organizzato da Confartigianato Imprese Macerata Benessere e tenutosi domenica 24 maggio presso la splendida cornice dell’Abbadia di Fiastra.
Dalla Palma ha poi dato nel corso del suo intervento preziosi consigli agli operatori del settore benessere, ricordando l’importanza della cura della comunicazione e dell’aspetto umano all’interno dei negozi – e dispensando suggerimenti nel rapporto con la clientela dei non più giovanissimi> –  mai forzare a fare trattamenti ma dare consigli per esaltare i punti di forza senza mai forzare a fare trattamenti  per tentare di cancellare i difetti ad ogni costo. A vincere è infatti la naturalezza>.
L’evento seminariale è stato poi seguito da una seconda parte di "backstage a porte aperte", allestito all’interno del suggestivo “cellarium” del complesso Giustiniani Bandini durante il quale 20 imprese artigiane dei Gruppi Acconciatori ed Estetiste di Confartigianato Imprese Macerata e delle altre sedi Confartigianato di tutta la regione Marche, hanno lavorato con l’ausilio di modelle e modelli mostrando le loro creazioni ai visitatori, mostrando la propria creatività, abilità e professionalità.
Splendide modelle e modelli hanno interpretato la fantasia e la bravura dei professionisti dell’area Benessere di Confartigianato, che attraverso incredibili acconciature e trattamenti estetici spettacolari, dal massaggio, al trucco, alla ricostruzione unghie, hanno attirato l’attenzione e l’interesse dei molti visitatori che si sono soffermati ad ammirare ed in alcuni casi anche a “provare” , sotto la guida delle abili mani degli artigiani.
Un’ occasione che ha centrato a pieno gli obiettivi che si erano proposti i promotori. Uno spettacolo brillante ed innovativo, grazie alla scelta di mostrare “ a porte aperte” il backstage di lavoro degli artigiani del benessere, che hanno “svelato” per una volta, una parte dei piccoli e grandi trucchi del mestiere.
< Per le imprese del benessere la promozione della propria immagine e professionalità è fondamentale per rendere le stesse sempre più competitive e all’avanguardia – afferma Ivan Caterbetti, acconciatore e Presidente Regionale di Confartigianato Benessere Marche –  Il futuro del settore – continua l’imprenditore – passa infatti per l’aggiornamento e per la capacità di cogliere le opportunità del mercato. Per farlo, ci stiamo impegnando nella promozione e nella partecipazione a convegni, competizioni e fiere di settore, perché solo in questo modo le imprese del settore potranno mostrare i propri punti di forza>.
Un versante, quello del riconoscimento della nostra professionalità – aggiunge Agnese Latini, Presidente Regionale delle Estetiste di Confartigianato Marche – che ci sta particolarmente a cuore, dal momento che tutto il comparto, nonostante la crisi, sta vivendo un trend molto positivo, pur trattandosi di un servizio definibile “ non di prima necessità”. In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, l’unica salvezza è rimboccarsi le maniche e qualificare ancora di più il proprio lavoro>.
E’ questo il messaggio che la Confartigianato ha voluto diffondere con questo evento. Lo ha sottolineato in apertura dell’evento il vice-segretario di Confartigianato Imprese Macerata Giuseppe Tesei: “Noi maceratesi siamo abituati alla bellezza perché ne viviamo avvolti. Alla bellezza in questa occasione si coniuga la maestria dei  nostri artigiani del benessere, i quali hanno mani sapienti: l’unione di questi due elementi è una delle ricchezze che possono differenziare, valorizzare ed affermare la provincia maceratese e tutto il territorio marchigiano>.

1243258444__DSC0342.JPG,1243258444__DSC0342.JPG

 

Shares