Categorie: Edilizia, news,

13 maggio 2009 - La news ha avuto 20 visite
STATI GENERALI DELLE COSTRUZIONI – ROMA 14 MAGGIO 2009

STATI GENERALI DELLE COSTRUZIONI – ROMA 14 MAGGIO 2009

1242209124_COSTRUZIONI_disegno.jpg,1242209124_COSTRUZIONI_disegno.jpg,1242209124_COSTRUZIONI_disegno.jpg 

Per la prima volta insieme le organizzazioni del settore edilizio si riuniscono per chiedere regole chiare e lanciare proposte a sostegno della legalità e della qualità del costruire in Italia, a partire proprio dalla ricostruzione delle zone devastate dal sisma.
Gli Stati Generali delle Costruzioni chiamano a discutere la politica, gli amministratori locali, il Governo. All’evento parteciperanno infatti, oltre agli oltre 2.300 delegati previsti da tutta Italia,numerosi rappresentanti istituzionali, tra cui il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, i ministri del Lavoro e delle Infrastrutture Maurizio Sacconi e Altero Matteoli, il presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani, i massimi esponenti dei partiti di opposizione, tra cui gli onorevoli Pierluigi Bersani, Pierferdinando Casini, Antonio Di Pietro, il presidente della regione Lazio Piero Marrazzo e il sindaco di Roma Gianni Alemanno.
Previsti inoltre, in video, i saluti del Presidente di Confartigianato Giorgio Guerrini, e dei leader di Confindustria e Cgil Cisl Uil. In apertura dei lavori, alle ore 10.00, ci sarà anche un collegamento in diretta con il Presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi e il Sindaco dell’Aquila Massimo Cialente.
Imprese e sindacati rinnovano la richiesta al Governo di un tavolo sulle misure anticrisi, con particolare attenzione a Piano casa e infrastrutture e la tema della ricostruzione in Abruzzo.
Gli stessi promotori "prendono atto con attenzione delle iniziative del Governo con riferimento alla delibera CIPE sulle opere pubbliche sul Piano Casa 2, nonchè quanto disposto perla ricostruzione dell’Abruzzo". "Ritengono che tali iniziative si muovono verso gli obiettivi richiesti da tempo dagli stessi promotori e che necessitano, tuttavia, di approfondimenti e specificazioni". A tal fine, "confermano la richiesta già formulata al Presidente del Consiglio e ai Ministri interessati della istituzione di un tavolo di concertazione presso la stessa Presidenza del Consiglio".
Confartigianato Imprese Macerata sarà presente all’evento con una delegazione.

1242209124_COSTRUZIONI_disegno.jpg,1242209124_COSTRUZIONI_disegno.jpg,1242209124_COSTRUZIONI_disegno.jpg

 

Shares