Categorie: HOME PAGE, Innovazione tecnologica, news,

4 febbraio 2009 - La news ha avuto 21 visite
DAL 1 GENNAIO 2009 CAMBIAMENTO IN BOLLETTA ELETTRICA PER I CLIENTI DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA

DAL 1 GENNAIO 2009 CAMBIAMENTO IN BOLLETTA ELETTRICA PER I CLIENTI DEL SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA

 <p align="justify"><font size="2">E&rsquo; cambiata la metodologia di calcolo del prezzo dell&rsquo;energia elettrica per i clienti serviti dal Mercato di Maggior Tutela (imprese aventi meno di 50 dipendenti ed un fatturato o totale di bilancio inferiore ai 10 milioni di euro, connesse alla rete elettrica unicamente in bassa tensione).<br />L&rsquo;Autorit&agrave; per l&rsquo;Energia Elettrica e Gas ha accolto alcune delle proposte fatte nel merito da Confartigianato nei mesi scorsi, soprattutto per ci&ograve;che riguarda la correttezza e trasparenza delle bollette emesse dagli esercenti:</font></p><p align="justify"><font size="2">A partire dal 1 gennaio, per potenze disponibili superiori a 16,5 kW,saranno applicati corrispettivi PED differenziati nelle fasce orarie e nei raggruppamenti a condizione di aver ricevuto una &ldquo;Fattura informativa&rdquo; per 3 mesi con i dati di consumo delle singole fasce.</font></p><p align="justify"><font size="2">A partire dal 1 aprile, per potenze disponibili inferiori a 16,5 kW,saranno applicati corrispettivi PED differenziati nelle fasce orarie e nei raggruppamenti a condizione di aver ricevuto una &ldquo;Fattura informativa&rdquo; per 6 mesi con i dati di consumo delle singole fasce.</font></p><p align="justify">&nbsp;</p><p align="justify"><br /><font size="2">Per informazioni e segnalazioni di difformit&agrave; scrivere al responsabile mercato elettrico Giuseppe Ripani:<br /></font><a href="mailto:g.ripani@macerata.confartigianato.it"><font size="2">g.ripani@macerata.confartigianato.it</font></a></p>

 

Shares