Categorie: Edilizia, news,

28 gennaio 2009 - La news ha avuto 90 visite
EDILIZIA:importanti novità sulla normativa degli appalti pubblici

EDILIZIA:importanti novità sulla normativa degli appalti pubblici

 

Legge 22 dicembre 2008, n. 201 e Decreto legislativo  n. 152 dell’11 settembre 2008

Trattativa privata
La procedura negoziata (trattativa privata), già prevista sino a 100.000 euro viene estesa sino a 500.000 Euro; il comma 10-quinquies cita: “I lavori di importo complessivo pari o superiore a 100.000 euro e inferiore a 500.000 euro possono essere affidati dalle stazioni appaltanti, a cura del responsabile del procedimento, nel rispetto dei princìpi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza e secondo la procedura prevista dall’articolo 57, comma 6; l’invito è rivolto ad almeno cinque soggetti, se sussistono aspiranti idonei in tale numero”.

Qualificazione delle imprese
Confermata, fino al 31 dicembre 2010, la possibilità di prendere in esame i migliori cinque anni del decennio per la dimostrazione del requisito della cifra d’affari realizzata con lavori, dell’adeguata dotazione di attrezzature tecniche e dell’organico medio annuo.
Per la dimostrazione relativa all’esecuzione dei lavori nelle singole categorie e per i "lavori di punta" il periodo documentabile è quello dell’intero decennio antecedente la qualificazione.

Subappalto
Per il subappalto delle opere specializzate viene fissato il limite del 30% di subappaltabilità senza alcuna limitazione per il limite di ribasso.
Viene, altresì, confermata la disposizione che prevede il pagamento diretto della stazione appaltante al subappaltatore attraverso l’applicazione dell’art. 118, comma 3 con il quale si dispone che gli affidatari comunichino alla stazione appaltante la parte delle prestazioni eseguite dal subappaltatore, specificando relativo importo e proposta di pagamento.

Licitazione privata semplificata
Il ricorso alla licitazione privata semplificata viene esteso fino ad 1 milione di euro.

 

Altre novità sono state apportate anche sui seguenti aspetti: Lavori in economia, appalto integrato, offerte anomale, offerta economicamente più vantaggiosa, adeguamento prezzi, congruità della mano d’opera, prezzo chiuso ed aumento dei materiali da costruzione, finanza di progetto.

Per eventuali approfondimenti:
Pacifico Berrè 0733-366801
p.berre@macerata.confartigianato.it

 

 

Shares