Categorie: Edilizia, HOME PAGE, news,

14 gennaio 2009 - La news ha avuto 25 visite
Edilizia: le detrazioni fiscali della Finanziaria 2009

Edilizia: le detrazioni fiscali della Finanziaria 2009

 

FINANZIARIA 2009: INTERVENTI DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO

Il comma 15 proroga di un ulteriore anno (cioè, fino al 2011) le agevolazioni tributarie relative alle spese per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, fruibili sia attraverso la detrazione del 36% ai fini IRPEF, sia attraverso l’aliquota IVA ridotta al 10% sui fabbricati a prevalente destinazione abitativa.
Si ricorda che la finanziaria per il 2008 aveva previsto la fruizione di tali agevolazioni per il triennio 2008-2010.
Si esaminano, in particolare,  entrambe le agevolazioni:

Ristrutturazioni edilizie
E’ prorogata  la detrazione IRPEF del 36% delle spese sostenute dal 1° gennaio 2008 al 31 dicembre 2011. Rimane fermo il limite massimo di spesa pari ad € 48.000 per immobile oggetto dell’intervento, nonché la necessità di indicare separatamente in fattura il costo della manodopera ed i restanti requisiti previsti dalla normativa vigente in materia.
É prorogata anche la possibilità di usufruire della detrazione IRPEF del 36% da parte degli acquirenti o assegnatari di un’unità immobiliare facente parte di un edificio complessivamente sottoposto a restauro, risanamento conservativo o ristrutturazione edilizia da parte di un’impresa di costruzione o ristrutturazione e da una cooperativa edilizia.
L’agevolazione riguarda gli interventi eseguiti dai predetti soggetti nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2008 ed il 31 dicembre 2011, a condizione che l’immobile sia ceduto/assegnato entro il 30 giugno 2012.

Aliquota IVA del 10%
E’ applicabile l’aliquota IVA ridotta del 10% relativamente alle spese fatturate dal 1° gennaio 2008 al 31 dicembre 2011 per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio su fabbricati a prevalente destinazione abitativa.
Si ricorda che, relativamente a tale agevolazione, non è attualmente obbligatoria l’indicazione del costo della manodopera in fattura (verificatosi per la sola annualità 2007). Si veda, al riguardo, l’Informativa n. 117/2007.

 

Per informazioni:
p.berre@macerata.confartigianato.it
0733.366801

 

 

Shares