Categorie: Autotrasporto, news,

14 gennaio 2009 - La news ha avuto 45 visite
AUTOTRASPORTO:LE DISPOSIZIONI DELLA FINANZIARIA 2009

AUTOTRASPORTO:LE DISPOSIZIONI DELLA FINANZIARIA 2009

 

La Finanziaria 2009 stabilisce la proroga, per il 2009, delle seguenti disposizioni agevolative a favore degli autotrasportatori:
  
Credito d’imposta per contributi al SSN versati su premi di assicurazione
Proroga della possibilità di compensare, fino ad un massimo di 300 euro, il contributo per il SSN dovuto sui premi di assicurazione per responsabilità civile per i danni derivanti dalla circolazione di veicoli a motore adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico non inferiore a 11,5 t omologati ai sensi della Direttiva n. 91/952/CEE.
In particolare, le somme versate nel 2008 a titolo di contributo SSN potranno essere utilizzate in compensazione dei versamenti, da effettuare nel corso del 2009, fino a concorrenza di euro 300 per ciascun veicolo.
Si ricorda che la compensazione potrà avvenire mediante l’utilizzo del codice tributo 6793: con risoluzione n. 72/E del 29 febbraio 2008, l’Agenzia delle entrate ha modificato la denominazione di tale codice tributo eliminando il riferimento allo specifico periodo di’imposta  che dovrà, invece, essere, di volta in volta, indicato nel campo “anno di riferimento”.


Deduzione forfetaria per trasporti effettuati nell’ambito comunale
Estesa anche per il 2008 la deduzione forfetaria per le spese non documentate a favore degli autotrasportatori di merci in conto terzi, in relazione ai trasporti personalmente effettuati dall’imprenditore all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa. La deduzione spetta nel limite del 35% dell’importo riconosciuto con riferimento ai medesimi trasporti effettuati nell’ambito della regione o delle regioni confinanti.

Indennità per le trasferte o missioni fuori dal territorio comunale
Rideterminata la quota di indennità che non concorre a formare il reddito da lavoro dipendente, ai sensi del comma 5 dell’articolo 51 del TUIR, percepita nel 2009 dai prestatori di lavoro addetti alla guida e dipendenti dalle imprese di autotrasporto di merci per le trasferte o missioni fuori dal territorio comunale.
L’attuazione è demandata ad un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate.

Deduzione forfetaria per le trasferte
E’prevista la rideterminazione della deduzione forfetaria, prevista dall’articolo 95, comma 4, del TUIR, per le trasferte effettuate dai dipendenti fuori dal territorio comunale nel periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2009. L’attuazione, anche in questo caso, è demandata ad un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Prestazioni di lavoro straordinario
Prevista, anche per il 2009, la rideterminazione della percentuale di detassazione delle somme relative al lavoro straordinario effettuato dagli addetti alla guida dipendenti delle imprese di autotrasporto di merci.
L’attuazione è demandata ad un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate.
Per l’anno 2008, l’agevolazione in argomento è stata attuata con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 26 novembre 2008 (si rinvia all’Informativa n. 131/2008).

Credito d’imposta per la  tassa automobilistica
Prevista la rideterminazione, mediante apposito provvedimento, del credito d’imposta collegato alla tassa automobilistica pagata per il 2009 per ciascun veicolo di massa complessiva non inferiore a 7,5 t. utilizzato per l’attività di trasporto merci.
Per il 2008, la determinazione del credito d’imposta in argomento è avvenuta con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate dell’8 ottobre 2008 (si rinvia all’Informativa n. 123/2008).

 

SCADENZE

31 gennaio: scadenze contributo annuale poste, ecobonus e proroga autorizzazioni al trasporto internazionale di merci anno 2008

Poste – Ricordiamo che il 31 gennaio scade il termine per il versamento del contributo annuale dovuto dalle imprese titolari di licenze e autorizzazioni di servizi postali.
L’importo del contributo (invariato rispetto a quello del 2008) è pari a 290,00 euro (per la sede operativa principale) e 116,00 euro (per le sedi secondarie). Sono obbligate al versamento contributivo le imprese che effettuano invii postali e trasporto pacchi in servizio espresso, ovvero invii postali superiori a 2 kg e trasporto pacchi di peso tra 20 e 30 kg (titolari di autorizzazione generale di cui al D.M. 75/2000), nonché le imprese che effettuano – senza il servizio espresso – invii postali fino a 2 kg e trasporto pacchi fino a 20 kg (titolari di licenza individuale di cui al D.M. 73/2000). Il contributo deve essere versato alla competente Tesoreria Provinciale dello Stato. L’attestazione di versamento deve essere trasmessa al Ministero delle Comunicazioni (Direzione Generale Concessioni e Autorizzazioni – Divisione VII – v.le America 201 – 00144 Roma).
Ecobonus – Si ricorda la scadenza del 31 gennaio 2009 per la presentazione da parte delle imprese di autotrasporto degli incentivi per le autostrade del mare relativamente ai traffici effettuati nel 2008 (almeno 80 viaggi utilizzando le tratte marittime agevolabili).  Le richieste di contributo dovranno essere redatte in conformità ai nuovi facsimili ministeriali approvati con il D.M. 16 dicembre 2008 pubblicato su G.U. n. 3 del 5 gennaio 2009 – al quale si rimanda – e devono essere inviate tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Direzione Generale per il trasporto stradale – Via G. Caraci n. 36 – 00157 Roma.
Proroga delle autorizzazioni al trasporto internazionale di merci relative all’anno 2008 – Le autorizzazioni al trasporto internazionale di merci relative al 2008 hanno proroga di validità per tutti i Paesi, salvo alcune eccezioni, sino alla mezzanotte del 31 gennaio 2009. Le eccezioni riguardano, salvo variazioni che comunicheremo, i seguenti Paesi: Kyrgyzstan, Svizzera e Uzbekistan.

 

Per informazioni:

g.menichelli@macerata.confartigianato.it

0733.366301

 

 

Shares