Categorie: Edilizia, HOME PAGE, news,

6 agosto 2008 - La news ha avuto 70 visite
Firmato il rinnovo del contratto nazionale di lavoro per i dipendenti delle imprese artigiane di edilizia.

Firmato il rinnovo del contratto nazionale di lavoro per i dipendenti delle imprese artigiane di edilizia.

 

L’intesa riguarda circa 250.000 imprese e 500.000 lavoratori dipendenti. L’accordo, che ha durata 1 luglio 2008 – 31dicembre 2011, prevede aumenti medi mensili (riferiti al 3° livello – operaio specializzato ) di 188,5 euro a regime. Gli incrementi salariali saranno erogati in quattro tranches con le retribuzioni di luglio 2008, gennaio 2009, gennaio 2010 e gennaio 2011. Il rinnovo contrattuale è stato concluso senza la previsione di una tantum per i periodi di carenza contrattuale, per i quali erano gia stati erogati ai lavoratori delle somme a titolo di acconto sugli aumenti contrattuali. Nel contratto viene disciplinato l’apprendistato professionalizzante, confermando il meccanismo della determinazione delle retribuzioni in percentuale crescente con l’anzianità di servizio. Il nuovo contratto prevede inoltre una maggiore possibilità per le imprese di utilizzare i contratti part time.

Per informazioni:

p.berrè@macerata.confartigianato.it
Tel. 0733.366801

 

Shares