Categorie: Autotrasporto,

30 luglio 2008 - La news ha avuto 65 visite
Autotrasporto: nuove misure in arrivo con la "manovra estiva"

Autotrasporto: nuove misure in arrivo con la "manovra estiva"

1217450435_Autotrasporto.jpg,1217450435_Autotrasporto.jpg 

Nel decreto legge che contiene la manovra, oltre alle misure di cui beneficeranno la maggior parte delle imprese artigiane, ne sono previste altre che accolgono le richieste di un settore specifico, quello dell’autotrasporto, che all’inizio dell’estate ha attirato l’attenzione del Governo sui problemi della categoria, programmando un fermo dei mezzi per i primi di luglio, poi revocato.
Un braccio di ferro che si è concluso con l’inserimento dei provvedimenti che seguono.
Sbloccati i 116 milioni di euro stanziati dalla Finanziaria 2007 sul Fondo per l’autotrasporto, che andranno come benefici fiscali per le trasferte, gli straordinari e la tassa di circolazione. Nel dettaglio, 30 milioni sono destinati a coprire la detassazione delle trasferte fuori dal territorio comunale; 30 milioni ad agevolare il lavoro straordinario degli autisti; 40 milioni di credito d’imposta come rimborso sulle tasse automobilistiche.
Entrano nell’emendamento anche i 70 milioni, già stanziati dalla Finanziaria 2007, per il rinnovo del parco mezzi, più precisamente per l’acquisto di veicoli Euro 5.
Ripristinati nel Dl fiscale 231 milioni a favore dell’Ecobonus: 77 milioni per tre anni a favore delle autostrade del mare.
Dal previsto smantellamento di “Sviluppo Italia” dovrebbero derivare ulteriori risorse economiche, quotate in circa 200 milioni, fondi che il Governo ha promesso all’autotrasporto a giugno, in sede di ratifica dell’accordo con Confartigianato Trasporti e le altre associazioni di categoria.

 

Per informazioni:

g.menichelli@macerata.confartigianato.it

Tel. 0733.366301

1217450435_Autotrasporto.jpg,1217450435_Autotrasporto.jpg

 

Shares