Categorie: news, patronato INAPA,

2 luglio 2008 - La news ha avuto 59 visite
Sgravi contributivi per incentivare i contratti di 2° livello

Sgravi contributivi per incentivare i contratti di 2° livello

 

E’ in via di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto interministeriale Lavoro-Economia che disciplina gli sgravi contributivi sulle erogazioni dei contratti di secondo livello.
Il nuovo sgravio contributivo – definito “sperimentale” nel testo del Decreto – riguarderà le erogazioni salariali previste dai contratti collettivi aziendali e territoriali entro il limite massimo del 5% della retribuzione contrattuale percepita. Della misura beneficeranno sia i lavoratori (sgravio totale sui contributi previdenziali a loro carico) che le imprese (sgravio di 25 punti percentuali sui contributi previdenziali dovuti dal datore di lavoro).
Per accedere al nuovo regime di sgravio contributivo le imprese dovranno presentare una specifica domanda. Fissato in 650 milioni di euro (per ciascun anno del triennio 2008-2010) il tetto dei fondi disponibili per il finanziamento della misura. Alla contrattazione aziendale è destinato il 62,5% delle risorse, mentre alla contrattazione aziendale il restante 37,5%. In caso di mancato utilizzo dell’intero ammontare disponibile attribuito a ciascuna tipologia, le risorse residue potranno essere utilizzate per finanziare l’altra tipologia di contrattazione.
I nuovi sgravi avranno decorrenza dal 1° gennaio 2008.
Maggiori informazioni sui contenuti del Decreto saranno disponibili a seguito della pubblicazione di una circolare esplicativa da parte della Direzione Generale dell’Inps, attesa nei prossimi giorni.

 

Per informazioni:
t.bonfigli@macerata.confartigianato.it
Tel. 0733.366411

 

Shares