Categorie: Alimentare, Sicurezza,

26 febbraio 2008 - La news ha avuto 150 visite
Igiene alimentare:nuove norme per garantire la sicurezza dei prodotti

Igiene alimentare:nuove norme per garantire la sicurezza dei prodotti

Nel corso del 2004 L’Unione Europea ha emanato un gruppo di regolamenti che sono andati a costituire il pacchetto igiene.
I nuovi regolamenti, che hanno sostituito dal 1° gennaio 2006 le disposizioni e le leggi attualmente vigenti in materia di igiene delle produzioni e commercializzazione degli alimenti, riguardano l’igiene dei prodotti alimentari; le norme specifiche in materia di igiene degli alimenti di origine animale e per l’organizzazione dei controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano; i controlli tesi a verificare la conformità alla normativa in materia di mangimi e di alimenti e alle norme sulla salute e sul benessere animale; i limiti microbiologici per alcune categorie di prodotto alimentare. Il nuovo obbligo per gli operatori del settore alimentare è ora quello di modificare, adeguandolo alle nuove prescrizioni, il loro Piano di Autocontrollo per garantire la sicurezza igienica del prodotto, nel quadro di un nuovo rapporto sia normativo che di confronto con l’Autorità Pubblica. Infine, con l’entrata in vigore del decreto legislativo 193 del 6 novembre 2007, relativo ai controlli in materia di sicurezza alimentare e all’applicazione dei regolamenti comunitari nel settore, si è definito il nuovo quadro normativo in materia ed in particolare: non è più in vigore l’articolo 2 della legge n. 283 del 1962 che riguarda le modalità e il rilascio dell’autorizzazione sanitaria; viene abrogato il decreto legislativo n. 155 del 1997 (HACCP) e una serie di altre norme ad esso collegate.
Si ricorda infine che per molte inottemperanze alle regole igienico sanitarie del pacchetto igiene, il decreto legislativo 193/07, prevede che l’autorità di controllo provveda immediatamente all’applicazione della sanzione senza che venga più concesso il periodo di prescrizione.

Per ulteriori informazioni:
f.mosca @macerata.confartigianato.it
tel. 0733.366612

 

Shares