Categorie: HOME PAGE,

28 gennaio 2008 - La news ha avuto 100 visite
Corsi sul Trasporto Animali:successo di Confartigianato e Asur 9

Corsi sul Trasporto Animali:successo di Confartigianato e Asur 9

 

 GRANDE SUCCESSO PER I CORSI DI FORMAZIONE DI CONFARTIGIANATO PER IL RILASCIO DEL “PATENTINO” EUROPEO PER IL TRASPORTO E BENESSERE DEGLI ANIMALI VIVI
 
Record di presenze in aula e grande soddisfazione di Confartigianato e dell’Asur 9 di Macerata che ha collaborato alla realizzazione dei corsi di formazione.
Risultati positivi che nascono da uno straordinario lavoro di squadra fatto con professionalità ed impegno.

Sono stati oltre 300, in meno di tre mesi, gli iscritti ai corsi di formazione professionale sul trasporto ed il benessere degli animali vivi organizzati da Confartigianato Imprese Macerata con la collaborazione e il patrocinio dell’Asur – Zona Territoriale 9 Macerata. Ben 9 le edizioni e 253 i “Certificati di Idoneità” rilasciati da ottobre e resi obbligatori dalle nuove disposizioni Ce per tutti i conducenti e i guardiani dei veicoli stradali e per gli addetti alla cura di animali con l’importante finalità di garantire la tutela del benessere degli animali trasportati. <Un record di presenze in aula – afferma Giorgio Menichelli, responsabile dell’Area Formazione di Confartigianato Imprese Macerata – che è senza dubbio il frutto di un eccellente lavoro di collaborazione tra la Confartigianato e l’Asur – Zona Territoriale 9 Macerata, che attraverso il contributo del Dipartimento di Prevenzione – Servizio Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche-  diretto dal dottor Luigi Becattini, ha messo a disposizione la propria professionalità in campo medico – veterinario consentendo di realizzare un programma di formazione adeguato alle esigenze formative da noi espresse e nel completo rispetto degli obiettivi normativi >. I programmi dei corsi, tenuti dai dottori Stefano Tartari e Gianni Cammertoni dell’Asur Zona -Territoriale 9 Macerata, prevedono una durata di 12 ore ed approfondiscono tematiche legate sia ad aspetti legislativi che alla fisiologia animale, spaziando dalle responsabilità legali ai requisiti di idoneità del veicolo, dalla cura degli animali fino agli aspetti sanzionatori, non solo con lezioni frontali ma anche attraverso l’ausilio di analisi di “casi” ed esperienze pratiche sul campo. Il rilascio del “patentino” è poi subordinato al superamento di un esame finale, articolato in una prova scritta, una orale ed una pratica, e coordinato da una commissione esaminatrice presieduta dalla dott.ssa Gabriella Pelagalli dell’Asur – Zona Territoriale 9 Macerata. Un’attività importante, quella di formazione nel settore del trasporto degli animali vivi, che, arrivata per fare fronte alle tante sofferenze cui essi sono sottoposti nel corso dei lunghi viaggi, spesso in condizioni di grave sovraffollamento, proprio attraverso l’obbligo del «certificato di idoneità» dei conducenti segna il raggiungimento di una tappa fondamentale nel percorso verso la garanzia di tutela del benessere degli animali.
<Siamo soddisfatti dei positivi risultati raggiunti – aggiunge il dottor Menichelli di Confartigianato – che sono arrivati attraverso un grande lavoro organizzativo realizzato a cominciare dalla pianificazione degli orari di lezione, per i quali sono state scelte le fasce serali proprio per facilitare il più possibile i partecipanti ad intervenire. Ora, dopo la chiusura dell’ultimo blocco di corsi il 3 febbraio prossimo, prevediamo la possibilità di altre edizioni, per poter accogliere le tante richieste di iscrizione che arrivano da tutta la provincia>.

UFFICIO STAMPA CONFARTIGIANATO IMPRESE MACERATA

 ”

 

Shares