Categorie: news,

11 maggio 2007 - La news ha avuto 107 visite
5.000,00 EURO PER LE NUOVE ASSUNZIONI. DAL "PROGETTO ARTIGIANI" OPPORTUNITÀ IN PIÙ PER LE IMPRESE

5.000,00 EURO PER LE NUOVE ASSUNZIONI. DAL "PROGETTO ARTIGIANI" OPPORTUNITÀ IN PIÙ PER LE IMPRESE

 <strong>Iniziativa del ministero del Lavoro, realizzata da Italia Lavoro, per l&rsquo;occupazione e la competitivit&agrave; delle aziende artigiane, in dieci province<br /><br /></strong>5.000,00 euro per ogni nuova assunzione, 7.500,00 euro per consulenze tecniche finalizzate ad aumentare la competitivit&agrave; dell’azienda. Sono le nuove opportunit&agrave; per le piccole imprese artigiane offerte dal &quot;Progetto Artigiani – Modelli di sviluppo per il sistema delle imprese artigiane&quot;. Il Progetto, realizzato da Italia Lavoro per conto del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale e finanziato dal Fondo Nazionale per l’Occupazione, punta a dare una spinta in pi&ugrave; all’occupazione e allo sviluppo delle aziende del settore.<br /><br />Le imprese artigiane sono una componente determinante del tessuto produttivo del Paese ma molti fattori, a cominciare dalle dimensioni, ostacolano il loro sviluppo e il pieno dispiegarsi delle loro potenzialit&agrave;. Per questo il progetto &egrave; dedicato alle aziende iscritte all’albo delle imprese artigiane e interviene non solo con il sostegno all’occupazione ma con servizi di assistenza e consulenza tecnica che mirano a incrementarne le attivit&agrave; e stimolarne la capacit&agrave; di lavorare in rete. Il Progetto metter&agrave; dunque a disposizione un supporto tecnico nei settori dove si manifestino particolari carenze o esigenze di sviluppo – sicurezza, controllo di gestione, sistemi informativi, innovazione dei processi o dei prodotti. Per incoraggiare le nuove assunzioni, le imprese di dieci province italiane riceveranno degli incentivi economici che favoriranno soprattutto i contratti a tempo indeterminato e quelli di apprendistato: 50 imprese per ogni area riceveranno un contributo massimo di 5.000,00 euro per ogni assunzione a tempo pieno e indeterminato – proporzionalmente ridotto in caso di assunzione a tempo parziale – e uno di 3.500,00 euro per ogni apprendista inserito in azienda con un contratto di almeno 36 mesi e finalizzato a una stabilizzazione. <br /><br />Un’altra forma di sostegno alle imprese &egrave; costituta da contributi finalizzati alla prestazione di servizi di consulenza specialistica e/o assistenza tecnica. Il contributo non potr&agrave; avere un valore superiore a 7.500,00 euro per azienda e per un massimo di 400 aziende (50 per ogni area di riferimento), al lordo delle eventuali imposte e/o trattenute dovute per legge.<br /><br />Il Progetto interviene in un settore cruciale per l’economia del Paese: &quot;I dati sull’andamento della produzione – fa notare l’amministratore delegato di Italia Lavoro, Natale Forlani – dimostrano come il sistema delle piccole e delle piccolissime imprese artigiane italiane abbia una grande vitalit&agrave;, oltre che una spiccata capacit&agrave; d’innovazione e di adattamento ai mutamenti del mercato&quot;. All’interno di un contesto tanto vitale tuttavia, prosegue, non mancano dei fattori di criticit&agrave; per le imprese, &quot;in particolare per quanto riguarda la qualificazione delle risorse umane, dal momento che il sistema non ha le risorse sufficienti per fare investimenti di medio/lungo periodo in questo ambito. Si rivela necessario, pertanto, promuovere modelli d’intervento che mirino a una formazione elevata e mirata alle reali esigenze delle imprese e ai loro fabbisogni di natura organizzativa e produttiva.<br /><br />Di qui nasce il Progetto Artigiani, un intervento nazionale e sperimentale concepito e realizzato in collaborazione con le principali associazioni di categoria e capace di rappresentare, nel quadro generale delle politiche attive nel campo dell’occupazione, un modello da poter riprodurre in altri contesti.&quot;<br /><br />Possono presentare candidature le imprese delle province interessate, iscritte all’albo delle imprese artigiane, in forma singola o associata (consorzi), qualora assumano con contratto a tempo indeterminato pieno o parziale, oppure con contratto di apprendistato e/o manifestino la necessit&agrave; di servizi di consulenza specialistica e/o assistenza tecnica.<br /><br />Partecipano al progetto Artigiani le Associazioni di categoria: CNA; Confartigianato; Casartigiani; CLAAI. Le province coinvolte nell’intervento sono: Belluno, Udine, Bergamo, Modena, Prato, Macerata, Ancona, Benevento, Caserta e Lecce. <br /><br />Le domande per la richiesta del contributo finalizzato all’assunzione e dei servizi di consulenza specialistica e/o assistenza tecnica potranno essere presentate a partire dal 2 maggio 2007 e non oltre il 15 giugno 2007 esclusivamente utilizzando il modulo reperibile sul sito di progetto www.italialavoro.it/wps/portal/AvvisoPubblicoArtigiani, su quello del ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale www.lavoro.gov.it/lavoro/ ed, eventualmente, sui siti delle Regioni e Province coinvolte e delle Associazioni di categoria.<br /><br />Sar&agrave; predisposta una postazione internet per effettuare l’iscrizione on line anche presso le sedi locali delle Associazioni coinvolte nelle singole Province.<br /><br />L’area web del sito di progetto destinata alle iscrizioni on line sar&agrave; attiva fino alle ore 24 del 15/06/2007.<br /><br /><br />ITALIA LAVORO <br /><br />Ufficio stampa<br /><br />Daniela De Sanctis<br /><br />06.80244501 – 338.7597172<strong><br /><br /></strong>

 

Shares