Categorie: news,

10 gennaio 2007 - La news ha avuto 43 visite
CONFARTIGIANATO : PER IL 2007 NUOVI ONERI BUROCRATICI PER LE IMPRESE.

CONFARTIGIANATO : PER IL 2007 NUOVI ONERI BUROCRATICI PER LE IMPRESE.

1197039609_4.jpg 

IL DECRETO VISCO-BERSANI COSTERA’ ALLE AZIENDE 740 MILIONI DI EURO

In arrivo nuovi oneri burocratici per le imprese. Lo denuncia l’Ufficio Studi di Confartigianato che, elaborando dati ISTAT, Movimprese, Banca d’Italia ha stimato l’impatto economico per il 2007 delle principali disposizioni contenute nel cosiddetto decreto "Visco-Bersani".

In particolare sono stati analizzati i costi derivanti da: redazione ed invio elenco clienti fornitori; invio dei corrispettivi giornalieri; invio telematico del modello F24; costi bancari per la tracciabilità dei pagamenti; traslazione alle aziende clienti dei maggiori oneri sostenuti dai "consulenti" per l’aggiornamento dei software di contabilità e paghe.

L’importo complessivo stimato da Confartigianato dei maggiori oneri burocratici a carico degli imprenditori italiani è di 739,9 milioni di euro, equivalente ad una media di 143 euro per impresa.

Questa somma aumenta per i soggetti obbligati all’invio telematico dei corrispettivi giornalieri, per cui il maggiore onere annuo diventa di 196,2 euro per impresa.

Poiché attualmente i costi sopportati dagli imprenditori per pagare le imposte sono complessivamente pari a 6.867 milioni di euro, i nuovi adempimenti collegati al decreto "Visco-Bersani"faranno aumentare tali oneri del 10,8% : in pratica, mediamente, ogni impresa, nel 2007, dovrà sopportare un costo pari a 1.500 euro circa solo per pagare le imposte!

1197039609_4.jpg

 

Shares